25/11/2017 06:56
LA SEDE DEL PD STA “CROLLANDO”?

LA SEDE DEL PD STA “CROLLANDO”?

Segnalata la rottura di alcune basole di pietra a ridosso di una griglia, prima che causasse danni a cose e persone.

 

La sede del PD di Santeramo sta “crollando”? Erano tanti a farsi ironicamente questa domanda nella mattinata di domenica passando da Via Roma. Nei pressi del portone, infatti, era stato sistemato il nastro adesivo, utilizzato dalla Polizia Municipale, per segnalare una situazione di pericolo, con imbracatura anche del “pisulo” del ponte. Le risatine non sono mancate, forse collegandole al fatto che il partito di Renzi a Santeramo, sotto il profilo politico, evidenzia cedimenti molto significativi. Basti pensare all’abbandono dei consiglieri Antonio Bosco e Gigino Labarile nonché alla recente bordata del consigliere Cecca contro il Sindaco. Di questa debacle fa parte anche il segretario del PD Giuseppe Porfido che sul suo profilo fb, si lamenta, come se fosse un fiero oppositore, del fatto che l’amministrazione del suo sindaco non ha ancora individuata l’alternativa alla cessazione di collaborazione con il Suap Murgia Sviluppo a far data dal 1 gennaio prossimo. Giacché siamo in tema di cedimenti, è necessario segnalare pure quello di una griglia dinanzi al civico 8 di Via Roma, che versa in condizioni preoccupanti. In questo caso, la pericolosità non è troppo evidente come per le basole rotte dinanzi alla sede del Pd, ma è davvero molto insidiosa. Anche in questo caso, prevenire è meglio di curare. Ora la curiosità popolare si sposta su un altro versante: quello scotch adesivo biancorosso fin quando rimarrà in Via Roma? Speriamo solo per qualche altra ora. Ma di questo non siamo troppo convinti. Nella rotonda di Via Alessandrello, da molti mesi, c’è una buca pericolosa segnalata con un mezzo di fortuna e un pneumatico usurato; in quella di Via Gioia, altra buca segnalata da una transenna; dinanzi all’Umberto I°, un sacchetto di sabbia rosso tappa da molti mesi una basola mancante. Forse anche in altre parti della città, vi sono queste piccole – grandi insidie di cui l’Amministrazione non sembra preoccuparsi. Saranno in grado i nostri eroi di sistemare repentinamente il passaggio pedonale dinanzi alla sede del Pd in tempi da record? E tutti gli altri?

 

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*