21/11/2017 03:29
LA CENTRALISSIMA VIA IACOVIELLO CAMBIA SENSO DI MARCIA: CHI L’HA DECISO?

LA CENTRALISSIMA VIA IACOVIELLO CAMBIA SENSO DI MARCIA: CHI L’HA DECISO?

Uno stravolgimento della viabilità che creerà non pochi problemi agli automobilisti santermani  e forestieri e alle attività commerciali di via Iacoviello.

 

divieto

La nuova segnaletica per i parcheggi

Pare che alla base della decisione vi sia una strana lettera dal contenuto ambiguo promossa da un commerciante della zona che aveva come obbiettivo la chiusura serale della strada per dubbia comodità e non l’inversione del senso di marcia. La lettera era stata poi fatta firmare in buona fede ad altri commercianti residenti su via Iacoviello che oggi si dicono contrari alla decisione del sindaco.
Come è consuetudine di D’Ambrosio, le decisioni, anche quelle più importanti che interessano tutta la comunità, vengono prese senza la consultazione dei cittadini.
E così da un giorno all’altro ci si ritrova con un nuovo disastro della viabilità. Ci siamo ormai abituati, lui, il nostro sindaco, decide tra le mura di casa sua e poi agisce senza consultare nessuno. Beh diciamo che questa volta l’ha fatta grossa se pensiamo ai disagi che creerà l’inversione del senso di marcia di una importante strada cittadina come via Iacoviello. Ormai Santeramo ama essere amministrata  così. Neanche Mussolini osava così tanto. Superfluo ogni ulteriore commento.

17 commenti

  1. Pubblica Assistenza….quale?!!
    A Santeramo l’unica che conosciamo è la PUBBLICA ASSISTENZA….agli amici e familiari….ops scusate la parola familiare non si può dire, come ha dichiarato Emiliano dopo aver nominato la sua compagna Addetta Stampa Alla Regione….”lasciamo fuori dalla politica i sentimenti familiari!!!”
    Poi Emiliano ci spiegherà lo stipendio di circa 120milaeuro che andranno alla compagna, a quale sfera di sentimenti appartiene….
    Come vede tra… Delega e Potere….non esiste più differenza.
    Praticamente si DELEGA un politico ad esercitare un POTERE, se poi si aggiunge il fatto che il nostro sindaco crede di far Parte di un Progetto Divino della Provvidenza, si aggiunge anche un Potere Mistico che giustifica ogni Azione, perchè dettata dal Signore!!!
    In conclusione possiamo dire di….STARE….nella….M….A!!

  2. ULTIME NOTIZIE
    Complotto fu’!!

  3. Il Sindaco e il suo Cricetino da passeggio ancora non rilasciano nessuna dichiarazione ufficiale.
    Ma ormai, a questo atteggiamento strafottente siamo abituati.
    Vi voglio ricordare che il Priviticchio, aveva già preannunciato questo cambiamento.
    Infatti, circa un mese fa, quando ci fu la potatura dei lecci in villa, disse che aveva trovato numerosi rami bruciati dal Biossido di Carbonio, e che quindi bisognava trovare una soluzione. QUESTA E’ LA SOLUZIONE!!!
    Quindi, il pretucolo, all’improvviso scopre di avere un animo sensibile verso le PIANTE, stessa sensibilità che non ha avuto quando ha abbattuto un pineta (circa 50 pini).
    E’ ora che la PIANTI di fare il Falso Moralista, i cittadini non sono fessi, e sono stufi di ESSERE TRATTATI DA FESSI!!!

  4. Io penso che questa sarà la goccia che farà traboccare il vaso. Se il sindaco continua a prendere decisioni da solo andrà a finire male. La gente ormai non sopporta più … Perdere la pazienza ci vuole poco!

    • Filippo, il vaso è stracolmo, ma senti una notizia appena uscita:
      “IN OSPEDALE A BARI SCABBIA TRA MEDICI E INFERMIERI”
      Questa è la prossima goccia che si sta preparando ad entrare nel vaso.
      Questo sarà il prossimo regalo che ci farà il sindaco attivando il famigerato CENTRO DI PRONTA ACCOGLIENZA.
      LA PAZIENZA HA UN LIMITE E I CITTADINI PRETENDONO SPIEGAZIONI UFFICIALI SUL FUTURO DI QUESTO CENTRO E DELLA CASA DI RIPOSO.
      Ma con questo sindaco nulla è dato sapere e ci troviamo sempre difronte al fatto compiuto.
      VERGOGNA!!!

  5. Giovanni Porfido

    Ormai è fuori controllo

  6. Evidentemente a qualcuno piace vincere facile….
    Poche parole a buon intenditor!

  7. giuseppe molinari

    lo ha deciso nella sede del pd, ora la si riuniscono e decidono i compagni di merenda

  8. Sarà un Senso-Unico più Fruibile e “MODERNO”
    Ah.ah.ah.

  9. E D’Ambrosio ha colpito ancora. Bravi cari santermani continuate a tenere le orecchie ammusciate…

  10. Gent.le Redazione, credo che la segnaletica mostrata in foto, non sia la nuova segnaletica, ma sia la vecchia segnaletica appartenente ai parcheggi a pagamento.
    Ma potrei sbagliarmi, perchè è ormai risaputo che il cambio di senso di marcia è imminente.
    Grazie.

  11. altra decisione che puzza di marcio

  12. Speriamo che il sindaco faccia Retro-Marcia.
    Ma di MARCIA c’è solo questa politica fatta di OPPORTUNISMI E FAVORITISMI.
    E così il sindaco continua a MARCIARE per la sua strada senza il minimo rispetto dei cittadini.

    • PUBBLICA ASSISTENZA A.R.M.

      Su provvedimenti di tale genere, prima di agire stravolgendo l’esistente, “dovrebbe” essere importante conoscere anche il parere di chi muove mezzi di soccorso, i quali mezzi di soccorso dovrebbero avere la priorità su “altri interessi”. Esempio lampante di difficoltà oggettiva nella circolazione di mezzi di soccorso, sono i rallentatori stradali, i cosiddetti “dossi artificiali”, quando, ogni minuto ogni istante potrebbe essere “utile” per la buona riuscita del soccorso, poi devi fermare la corsa dinanzi ad un “dosso artificiale”!! Un Sindaco, un Amministratore quando ha chiesto il consenso agli elettori, da essi ha ricevuto una “delega” ad amministrare e non un potere. Gli elettori ed i cittadini “devono” essere consultati e coinvolti nelle decisioni (non proprie!!!), soprattutto quelle di interesse pubblico che riguardano il cambiamento del “volto della città”.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*