17/10/2019 08:08
L’ AZZARDO NON E’ UN GIOCO:PREVENZIONE E RIFORME LEGISLATIVE A PALAZZO MARCHESALE

L’ AZZARDO NON E’ UN GIOCO:PREVENZIONE E RIFORME LEGISLATIVE A PALAZZO MARCHESALE

 

“L’azzardo non è un gioco- Gambling: una dipendenza senza sostanza” . E’ il tema del convegno promosso dall’ on. Nunzio Angiola, portavoce pentastellata  alla Camera  in programma  sabato  20 Luglio alle ore 18,30   nella corte  “25.000 Ducati”  di  Palazzo Marchesale Caracciolo – Carafa. Ad organizzarlo l’ associazione Edon’è  ,presieduta da  Giusy De Vivo, responsabile progetto “No Slot” del Comune di Santeramo in Colle.  Il  convegno-dibattito  ha lo scopo di essere la prima pietra miliare istituzionale ed  è di   duplice veste: da una parte le istituzioni spiegheranno i regolamenti che disciplinano la lotta al gioco d’ azzardo, dall’ altro i professionisti che chiariranno come individuare i cittadini in difficoltà   e quali strategie attuare per arginare e combattere l’azzardo predatorio  e la minaccia del gambing.  Il tavolo di lavoro, moderato dalla giornalista Anna Larato, inizierà con i saluti istituzionali del sindaco Fabrizio Baldassarre. A seguire gli interventi degli assessori Caponio e Colacicco, impegnata  alla stesura del regolamento comunale in linea con le direttive nazionali e soprattutto regionali . Subito dopo la relazione dell’’ on. prof. Nunzio Angiola. Direttive regionali, e lo stato delle  iniziative messe in campo dalla Asl sul territorio, saranno affrontate dalla Dott.ssa  Domenica Munno dipartimento dipendenze patologiche Asl Ba e da  Dott. Gaetano Vavalle dipartimento dipendenze patologiche Asl Ba .Ad introdurre la parte medica e psichiatrica, le letture di alcuni brani significativi della letteratura mondiale con performance dell’ attrice Cinzia Clemente accompagnata, alla chitarra, da Nicola Albano. Gli ultimi due interventi saranno tesi a sviscerare la componente psichiatrica e criminologica  del giocatore con lo psichiatra, poeta e musicista Gianpaolo Mastropasqua. Il ruolo del gioco, diventato da sociale ad asociale e privato, sarà curato dalla psicologa Sonia Fanuli. Dopo lo spazio dedicato agli interventi del pubblico, la parola passerà alla musica con il  Intro Jazz duo con la cantante Elisabetta Zeverino  e il chitarrista Nicola Albano.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.