23/11/2017 02:56
INNOVIAMO SUL RED

INNOVIAMO SUL RED

Dall’Associazione “InnoViamo” riceviamo e volentieri pubblichiamo.

Nella giornata di mercoledì 20 luglio ad Altamura, si è svolto un incontro per parlare della nuova misura di contrasto alla povertà denominata RED (reddito di dignità). In un aula consiliare affollata, cittadini e politici di ogni paese dell’ambito (oltre al nostro comune, Altamura, Gravina, Poggiorsini), si sono dati appuntamento per capirne di più. Per Santeramo, era presente il solo consigliere comunale Paolo Silletti, nostro Presidente, da sempre attento a queste tematiche. Ma il nostro Sindaco, dov’era? E l’assessore ai servizi sociali? Dimenticavamo…è la stessa persona, perché ha deciso di tenere per se la delega; ma per fare cosa???

L’ufficio servizi sociali è allo sbando!!! Basti pensare che il “dirimpettaio” ufficio cultura ha ben 4 dipendenti, tutti validi, che spesso non sanno cosa fare (visto che l’assessore al ramo non ha mai nemmeno prodotto un cartellone di eventi estivi e/o invernali) e l’ufficio di contrasto alla povertà ne ha 1 massimo 2 a seconda del periodo.

Tutto è fermo, tutto è immobile! La segretaria comunale, oberata di lavoro, è costretta anche a svolgere le mansioni da dirigente: ma perché tutti fuggono da quegli uffici? E perché le pratiche di assistenza economica del 2015 sono rimaste quasi tutte nei cassetti? Forse perché il sindaco/assessore/factotum ha alter strane idee per la testa? Sicuramente a questi interrogativi in maniera diplomatica ci risponderà, ma…

La nostra idea sui servizi assistenziali è diversa: vogliamo TRASPARENZA, UFFICI CHE ACCOLGANO CON IL SORRISO LA GENTE CHE VIVE QUOTIDIANAMENTE NEI PROBLEMI ed aiutare soprattutto chi ha VERAMENTE bisogno.

Per questo InnoViamo, la prossima settimana da lunedì 1AGOSTO aì venerdì 5 AGOSTO, dalle ore 19 alle ore 20,30 è disponibile per chiunque abbia la necessità di sapere qualcosa in più sul REDDITO DI DIGNITA’, presso la nostra sede in VIA ROMA 31: vi accoglieremo con IL SORRISO!

Anche se siamo sicuri che il primo cittadino a breve terrà un incontro pubblico sul tema, cosa che a noi, NON HA CONCESSO DI FARE, negandoci la presenza di chi, con molta passione anche al di fuori delle ore di ufficio, sta lavorando per cercare di non fare affondare l’ufficio mal gestito dal sindaco

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*