19/11/2018 06:21
INCONTRIAMOCI IN PIAZZA MUNICIPIO

INCONTRIAMOCI IN PIAZZA MUNICIPIO

Non è il titolo di un film, potrebbe diventarlo. È il grido di molti cittadini stufi di essere considerati da questa amministrazione persone con l’anello al naso.

PasoliniNon si può restare a guardare ma soprattutto non si può subire, subire, e ancora subire per un tempo perpetuo, come se fossimo stati condannati a una pena senza fine. Sono tante le questioni sollevate da quando si è insediata l’amministrazione capeggiata (in tutti i sensi) dal sindaco D’Ambrosio. Molte questioni vengono magicamente mascherate, altre sono note anche se non a tutti. Parliamone, anche in piedi ma parliamone.

E’ questa la proposta di numerosi cittadini, per ultimo di Fabrizio Labarile, che puntualmente offrono il proprio contributo critico a come si è ridotto questo nostro povero comune. Non per programmare una rivoluzione, ma per scambiare un reciproco punto di vista, una chiacchierata tra amici, soprattutto tra coloro che, nonostante tutto, hanno ancora lo spirito di fare qualcosa, di reagire, di voler crescere, di non essere più disposti a vivere col capo chino, incontriamoci anche solo per un caffè “alla romana”. Il primo incontro è stato proposto per sabato 19 settembre alle ore 11.00 in piazza municipio e poi ogni sabato successivo, alla stessa ora. Non importa se inizialmente non saremo in tanti, anche solo quanti ne conta le dita di una mano sarà già un successo e sarà solo il punto di partenza. Tuttavia, se potete invitate i vostri amici, fatelo. Questa iniziativa appartiene a tutti e non ha padrini politici. Vi ringraziamo per averci letto e vi aspettiamo.

Un gruppo di cittadini

10 commenti

  1. Difficilmente potremo esserci di persona, comunque il nostro appoggio è totale. Ottima iniziativa.

    • Mariella Barberio

      Caro Via Jacoviello, manda qualcuno che rappresenti il Vostro Comitato sabato mattina, perché sarebbe MOLTO interessante parlare di una cosa “particolare” che mi è successa questa mattina nel Comando di Polizia Municipale: (senza spiegarne l’antefatto e non potendo dire che “mi ha molto indispettita come cittadina che non si CELEBRI UN CONSIGLIO SUL TEMA”) sono arrivata direttamente da cittadina a chiedere di “POTER CONFERIRE CON IL COMANDANTE” per sentire dalla sua “VIVA e VIBRANTE VOCE” cosa dice Lui in merito all’ORDINANZA n. 36/2015 e …. SI E’ RIFIUTATO (ed ho le PROVE).
      Cmq, secondo il Tenente Silletti che si è fatto suo portavoce, sembra che abbia RISPOSTO ma non ha voluto dire a chi ….. ed AL CITTADINO NON COMPETE AVERE ALCUNA RISPOSTA !!!!
      Io lo trovo semplicemente assurdo e CONDOTTA oltremodo “DELITTUOSA” poiché VA CONTRO I PROPRI DOVERI D’UFFICIO !!!!! Questo mio intervento è anche una chiara DENUNCIA che faccio alla Redazione poiché si diceva che la Polizia Municipale dovesse essere al servizio della cittadinanza, ma evidentemente da quando sono diventati POLIZIA LOCALE ….. qualcosa è cambiato !!!

  2. SONO STATO SEMPRE CONVINTO CHE LA MAGGIOR PARTE DELLE PERSONE PER BENE, SCORAGGIATE E, A VOLTE MORTIFICATE,LASCIANO PERDERE CREDENDO CHE NON SI POSSA FARE NULLA. INVECE SE LO DESIDERIAMO ,E’ FORTEMENTE LO VOGLIAMO, R E A G I A M O. E NON DIMENTICATE:

    L A R A S S E G N A Z I O N E E’ I L C O R A G G I O D E I V I L I. SONO SICURO CHE NESSUNO DI NOI E’ VIGLIACCO.

    CI VEDIAMO SABATO 19.SETTEMBRE 2015 ORE 11,OO DAVANTI AL PORTONE DEL MUNICIPIO.

    • Mariella Barberio

      “L A R A S S E G N A Z I O N E E’ I L C O R A G G I O D E I V I L I. SONO SICURO CHE NESSUNO DI NOI E’ VIGLIACCO”.
      Questo dovrebbe essere il “motto” di questo “movimento civico” al quale aderirò senz’altro, poiché lo cerco da tempo!
      E’ una BELLISSIMA iniziativa !!!!
      All’appuntamento prefissato allora! 😉

  3. Spero che i santermani si sveglino. Grazie Fabrizio Labarile per l’imput lanciato. E grazie anche a chi sta diffondendo l’iniziativa

  4. Era ora! Io ci sarò…

  5. Ringrazio chi ha colto il mio invito. Finalmente qualcosa si muove. Ci sarò

  6. Giovanni Porfido

    ci sarò

  7. IO CI SARO’

Rispondi a Pietro Cancella un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.