21/11/2017 03:25
IL SINDACO D’AMBROSIO E IL SUO SILENZIO
AppleMark

IL SINDACO D’AMBROSIO E IL SUO SILENZIO

Le persone che temono di imparare non potranno mai affrontare un dialogo!

Tante domande, tanti interrogativi posti in ogni modo e in tante diverse occasioni. Nessuna risposta, nessun rispetto, nessuna umiltà, un atteggiamento presuntuosamente oltre l’irreale. Ed è così che D’Ambrosio sta conducendo la sua legislatura, una legislatura che si regge esclusivamente sui contentini ai consiglieri comunali, una legislatura caratterizzata solo da sprechi di denaro e priva di qualsiasi effetto sulla nostra società.
Questo è il nostro primo cittadino, quello che tutti hanno votato, solo per mandarlo a spasso con la sua auto blu. Un beneficio a cui ha rinunciato persino il presidente della repubblica Mattarella e anche Papa Francesco. D’Ambrosio no, lui è oltre, lui è potente, è il governatore di Santeramo.

Il silenzio è una brutta arma di difesa e di offesa in una relazione. Quando questa modalità di comportamento  si cronicizza e diventa la modalità esclusiva per relazionarsi, la relazione tra tra privati piuttosto che tra istituzione e cittadini, scivola in una dimensione difficile da gestire e priva di qualsiasi beneficio, soprattutto per chi tace.

Non dimentichi, il sindaco, ammesso che abbia mai fatto parte del suo sapere, che la parola è l’unico canale comunicativo esplicito e diretto che l’essere umano possiede, attraverso cui confrontarsi ed esprimere il proprio punto di vista. Usare il silenzio come un arma è quanto di più umiliante possa essere messo in campo.

Il silenzio conduce sempre alla maturazione di sentimenti di rabbia non del tutto innocui. Parlare di un problema significa averlo già risolto per metà, tacere è la conferma che una o più patologie sono ancora in atto.

Spiegare le proprie posizioni, rispondere agli interrogativi con chiarezza e lealtà è un ottimo incentivo per vivere serenamente. Caro sindaco, non consideri nemico chiunque, non consideri tutti alla stregua della sua formazione. Quando avrà convinzione che col suo silenzio sta distruggendo una comunità, quando comprenderà la potenza dell’uso del dialogo e della parola, si ricordi che chi scrive non aspetta altro che un suo piccolo gesto per ricondurla, giornalisticamente, nel fantastico mondo dei comuni mortali.

15 commenti

  1. Ma ancora qualcuno pensa che il vescovo possa intervenire?? Come già abbiamo letto, il sindaco ha regalato alla curia di Altamura migliaia di ettari di terra comunale, anche qui senza portare la discussione in aula consigliare, ma per sola ed unica sua decisione.
    Come vedi, caro Mario Digregorio, i contentini (come li chiami tu) vengono elargiti un po ovunque, e in questo modo si consolida il posizionamento del deretano sulla poltrona e aumenta la strafottenza.

  2. x Angelo
    Il sindaco ha avuto un ottima occasione per rispondere ai tanti dubbi sollevati sulla realizzazione del Centro P. Accoglienza e chiudere definitivamente i tanti sospetti. Invece ancora una volta è scappato.
    Nel Consiglio Comunale, di pochi giorni fa, al punto 11 c’era un interpellanza in cui si chiedeva un chiarimento su questo Centro, già con i lavori in corso. Ma, Coupe de Theatre, al momento di discuterne, il suo fido criceto, annuncia che il Consiglio Comunale viene sospeso, perchè il sindaco ha altri impegni istituzionali.
    Patetico, questo sindaco convoca un consiglio comunale, ogni morte di papa, e poi nello stesso giorno prende altri impegni!! Ma ancora più ridicola è la totale sottomissione del suo fido cricetino, che due mesi fa, dall’alto (si fa per dire alto) della sua moralità, squittiva, Egalitè Fraternitè Moralitè, e minacciava la sfiducia al sindaco.
    Ma il sindaco, come San Francesco, capisce e parla con le sue bestiole e sa che il cricetino non squittisce per rabbia, ma per fame. E’ bastato rimetterlo nella gabbietta con un po di cibo per ammansirlo.
    E così il sindaco, ogni giorno, alle sue fedeli bestiole offre un Buon Servito ai Santermani da il BEN SERVITO.
    Hai capito ora…Angelo. Ciao.

    • Però più di 26 mila persone non possono vivere alla stregua di una decina di pagliacci. Basta!!! Bisogna fare qualcosa. Non aspettiamo più la grazia da nessuno, dobbiamo agire nei confronti del sindaco e di quei pessimi soggetti che lo sostengono in cambio di un boccone di cibo per sopravvivere. Ma vi rendete conto? 26 mila persone che stanno morendo e nessuno fa niente!!!

  3. Purtroppo siamo governati da un becero Catto-Comunista.
    I Catto-Comunisti sono tutte quelle persone che si definiscono “Cattolici Adulti” e che fanno finta di seguire la Parola della Chiesa, ma in realtà la seguono solo per quello che fa comodo a loro. Per esempio si scandalizzano più per il divorzio di Berlusconi che per l’aborto o il matrimonio fra gay (che approvano se il Partito lo impone). Per loro l’avversario politico è il male e va odiato e annientato. Per loro esiste un solo punto di vista che è giusto e va assolutamente rispettato, perchè loro si sentono Benedetti dal Signore. In sintesi questo è un Catto-Comunista.
    Vi ricorda qualcuno di nostra conscenza?!!

  4. Siete tutti dei blasfemi. Basta lapidare questo sindaco.
    State attenti, che in ambienti ecclesiastici, circola la voce che lui sia il Figlio di Dio, sceso nuovamente sulla terra per salvare le nostre anime.
    Infatti gli unici fondi comunali che sta investendo, sono per restaurare una GROTTA (Sant’Angelo)

  5. IL SINDACO E I SUOI PEONES:
    Tanti anni fa, nel SudAmerica, il proprietario di un azienda era chiamato PADRONE mentre i suoi dipendenti erano i PEONES.
    I Peones erano schiavizzati e il loro lavoro consisteva nel lavorare nei campi e pascolare il bestiame.
    Zorro si batte x liberarli dalla schiavitù.
    Oggi, nel mondo politico, i Peones sono sempre “servi di un padrone” ma, non lavorano, sono dei fannulloni, e dal padrone ricevono tanti, ma tanti contentini.
    Ai giorni nostri, Zorro, si batterebbe x riportarli a ZAPPARE la terra e PASCERE le pecore.

  6. Mario Digregorio tu scrivi “Questo e’ il nostro primo cittadino, quelli che tutti hanno votato”. Ti ricordo che questo soggetto politico e del clero, e’ stato votato da circa 7000 cittadini, dopo una vergognosa campagna acquisti dal CentroDestra, Destra che ora, il soggetto tanto biasima. I votanti a Santeramo sono circa 23000 e la maggior parte ha preferito non votare sfidando anche il monito lanciato dall’altare in cui, dopo un omelia, la predica terminava esortando a votare un “uomo vicino alla Chiesa”.
    Credo che oggi anche la Chiesa, abbia preso le distanze da questo soggetto, e stia facendo il Mea-Culpa.

  7. Per me è INDEGNO che un personaggio del genere possa seguire la Processione di Sant’Erasmo.
    Facciamo una petizione al Comitato Sant’Erasmo e al Vescovo: per quest’anno…
    NO POLITICI ALLA PROCESSIONE DI SANT’ERASMO.

  8. X Angelo
    A quali… glorie…ti riferisci!!!

    • Lui vive di apparizione, di protagonismo, esibizionismo e di “fascia”. Chissà cosa non darebbe per continuare a indossarla!!!

  9. Negli ultimi 20anni, i sindaci R.Dimita M.Digregorio S.Zeverino V.lillo e i 2 Commissari, nessuno ha fatto un USO e ABUSO cosi vergognoso dell’auto blu. Abito in via Laterza e tutte le mattine vedo passare l’auto blu che va a prendere il sindaco lo riporta a casa per pranzo, lo riprende nel pomerigio e lo riporta a casa per cena.
    E NOI PAGHIAMO.

  10. Sapete quale è stata la più grande fortuna di Gesù?
    Dormire una sola notte con un…ASINO!!!

  11. Con quale coraggio il sindaco nasconde la verità sul centro di prima accoglienza? Quanti soldi gli sono stati dati per fare così tanto male alla sua gente? Sant’Erasmo siamo nelle tue grazie! Illumina la mente di quest’uomo e fa che pensi più ai suoi concittadini che alle sue glorie.

  12. Come si può lavare la testa ad un mulo?
    Che io sappia si perde sia l’acqua che il sapone.

  13. Non è mai riuscito nessuno a far parlare un muto. E poi pur volendo il sindaco sa di essere nel torto e per come lo conosco io non si abbasserà mai all’invito di dialogare con nessuno. Mettetevi l’anima in pace cari santermani. Io, io e solo io!!!

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*