23/11/2017 23:21
IL COLLE DEBUTTA A MATERA

IL COLLE DEBUTTA A MATERA

copertina matera“Il Colle” si fa in due: un mensile per Santeramo e uno per Matera

Fa il suo ingresso nella capitale della cultura 2019, “Il Colle”.  I nostri “vicini di casa”, i cittadini di Matera, stanno accogliendo con entusiasmo un mensile tutto loro: “Il Colle Matera”. Il nome è unico, lo stesso, “Il Colle”, come analoga è la veste grafica del mensile. A fare la differenza sono i contenuti: solo ed esclusivamente notizie di Santeramo per il mensile del nostro paese, a Matera saranno dedicati articoli che abbracciano l’interesse di chi vi abita.

L’impegno con chi legge “Il Colle”, santermano o materano,  è di raccontare sempre con onestà le notizie raccolte, di non nascondere quello che fa comodo a un qualunque potere (politico o economico), di offrire una pluralità di opinioni e di pubblicare il punto di vista del giornalista quando questo è necessario.
Abbiamo detto che i contenuti dei mensili saranno differenti, così come diverse sono le redazioni che lavoro dietro le quinte dei due periodici.
Il cuore pulsante del mensile di Matera è la redazione di cui fanno parte le firme più autorevoli del giornalismo lucano, giornalisti professionisti e pubblicisti (Antonella Ciervo, Carmela Cosentino, Gabriella Lanzillotta, Franco Martina, Nanni Veglia) nonché stimati collaboratori e giovani talenti che hanno voluto essere dei nostri per imparare questo mestiere ( Angela Capurso, Federica Dattoli e Anna Porcari). Una grande conquista per il mensile è lo scrittore e giornalista Pasquale Doria, penna arguta e volto noto del giornalismo. A lui il timone della redazione materana. Ad affiancare il lavoro dei giornalisti ci sono affermati  professionisti, autori delle rubriche che impreziosiscono e danno valore aggiunto al mensile. Il team de “Il Colle – Matera” si completa con l’esperto di comunicazione, Roberto Montanari e il grafico, Angelo Disabato.
Il mensile è disponibile nelle edicole di Matera e diffuso con l’innovativa formula della diffusione tramite le aziende sponsor, oltre ad essere disponibile online sul sito www.ilcolle.info.
Così come nel lontano Ottobre del 2010 siamo scesi in campo a Santeramo, oggi lo facciamo a Matera, con umiltà e carichi di entusiasmo. E non è detto che dopo Matera, “Il Colle” arrivi in qualche altra città!

6 commenti

  1. Sono felice per voi per il salto di qualità che vi apprestate a compiere. Matera è una città, ha una cultura diversa da quella di D’Ambrosio, la vostra opera sarà apprezzata da tutti per come lavorate. Auguri. Ma vi prego non lasciateli soli questi aguzzini dei nostri politici.

  2. Io credo che santeramo dopo aver perso la televisione perderà anche il giornale. Se ciò dovesse accadere è quello che merita. D’altra parte è risaputo che i sonnambuli non leggono. Se potete, non ci abbandonate, siete l’unica fonte d’informazione affidabile che ci racconta quello che gli altri non farebbero mai. Sono d’accordo con quello che scrive Mariella. In bocca al lupo per la redazione di Matera

  3. Alla faccia di chi a Santeramo ha oscurato l’informazione!!!
    Il nostro grande comunicatore ” facedbronz” non ha capito che più oscura la verità più da luce alla verità.
    IN BOCCA AL LUPO….e crepi il Lupo….A TUTTA LA REDAZIONE.

  4. Congratulazioni e buon lavoro! Come dice Giuseppe, combattete ancora a Santeramo…io apprezzo il lavoro che fate, chi non lo fa è solo perchè nutre invidia e ha timore!

  5. Sono una lettrice de Il Colle e mi complimento con la redazione per questa nuova avventura! Siete l’esempio di professionalità e soprattutto in un momento buio, voi dimostrate che rimboccarsi le maniche produce risultati: bravi!

  6. Giuseppe Cecca

    Un bel progetto in una città sicuramente più dinamica. A voi gli auguri di buon lavoro! Ma non mollate Santeramo, siete l’unica voce informativa del paese!

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*