21/11/2017 09:06
IL 90% DEI CITTADINI NON GRADISCE I PARCHEGGI A PAGAMENTO

IL 90% DEI CITTADINI NON GRADISCE I PARCHEGGI A PAGAMENTO

Gli stalli blu per i parcheggi a pagamento sono legittimi, lo ha affermato il comandante la polizia municipale in una nota fatta pervenire ieri alla nostra redazione. Ma i cittadini non li vogliono. 

Come vorresti che fossero i parcheggi a Santeramo?

  • Gratuiti con disco orario in prossimità di esercizi commerciali (76%, 303 Voti)
  • Gratuiti senza limiti di tempo (14%, 55 Voti)
  • A pagamento (10%, 40 Voti)

Totale voti validi: 398

Loading ... Loading ...

Esistono due modi per amministrare una comunità: il primo tiene conto della volontà della gente e in questo caso possiamo parlare di sovranità popolare e di democrazia; il secondo invece tiene conto delle esigenze dei politici, in questo secondo caso non essendo rispettata la volontà della gente siamo di fronte a una vera e propria forma di governo dittatoriale.

Il 90% di coloro che hanno partecipato al sondaggio non vuole i parcheggi a pagamento, di questi il 76% è favorevole alla sosta con disco orario in prossimità degli esercizi commerciali mentre il 14% è per i parcheggi liberi ovunque. Solo il 10% dei sondaggisti è a favore dei parcheggi a pagamento.
Pertanto la stragrande maggioranza dei santermani non gradisce gli stalli blu. Possiamo immaginare che in alcuni casi il risultato del sondaggio dipenda da un fattore  prevalentemente economico mentre in altri casi la motivazione di un risultato così palese potrebbe essere il disagio di doversi dotare del tagliandino, vuoi perchè non si dispone della monetina, vuoi perchè il parcometro non funziona e quindi bisogna cercarne un altro con il rischio nel frattempo di essere già multati. Non da meno la complicanza che non potendo avere la certezza del tempo di parcheggio necessario allo svolgimento delle varie commissioni, pur di non incorrere nella sanzione prevista, si è spesso costretti  a considerare un tempo maggiore di quello necessario eccedendo economicamente nell’acquisto dello scontrino. Si crea così un consolidato beneficio che puntualmente entra nelle casse comunali o di chi gestisce il servizio. A parte ogni considerazione, chi è chiamato a decidere è opportuno che tenga conto della volontà popolare e della democrazia che dovrebbe regnare ed essere alla base del buon vivere e della crescita sociale.

Vogliano i nostri amministratori prendere visione dei risultati appena sfornati che lo facciano pure, diversamente il nostro ruolo non può che esaurirsi nei risultati appena mostrati.

 

Un commento

  1. io personalmente sono dacordo al parghegio a disco orario eno a quello a pagamento e pertanto mi ririferisco alla aministrazione comunale che propio davanti a casa mia in corso tripoli ce gente che lasciano la machina la mattina e la vengono a prenderla la seraallora noi che abitiamo dobbiamo aNDARE A PARCHEGIARO ALTROVE RENDETEVI CONTO

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*