17/08/2018 19:15
I COMMERCIANTI DI VIA IACOVIELLO CHIEDONO AIUTO

I COMMERCIANTI DI VIA IACOVIELLO CHIEDONO AIUTO

In questi minuti una ditta incaricata assistita dalla polizia municipale su ordine del sindaco D’Ambrosio sta ultimando la posa in opera della nuova segnaletica.

 

Un SOS rivolto a tutti i santermani, lo sguardo attonito e incredulo di chi lavora già tra mille difficoltà, una situazione ormai divenuta insostenibile.

Non possiamo citare i termini e i commenti con cui i commercianti di via Iacoviello e zone limitrofe hanno giudicato la testardaggine di un sindaco dittatore.  Loro avevano chiesto rispettosamente un incontro prima di procedere al cambio del senso di marcia, un incontro per far comprendere i disagi che ne deriverebbero in un momento già economicamente compromesso dalla grave crisi economica. Non sono stati ascoltati. Non solo, ma il sindaco ha ritenuto di operare dando l’ordine al comandante della polizia municipale di procedere al cambio, proprio come ai tempi del fascismo. Un’epoca che tutti avremmo voluto dimenticare per sempre. Il fatto più inquietante è che tutto questo sta avvenendo in assenza di colui che sta distruggendo la dignità dei santermani, Michele D’Ambrosio. Il sindaco in questi giorni è fuori Santeramo, forse in vacanza, incurante dei problemi della sua città, incurante del disagio che la sua assurda decisione sta creando, incurante del rispetto che ancora molti santermani gli riservano, non come uomo ma come istituzione. Uno di loro ha detto: è scappato via per paura di linciaggio? Non è una mia reazione, è quello che pensiamo tutti noi. Come ci si deve comportare con una simile persona!

I commercianti chiedono una mano a tutta Santeramo, chiedono di protestare al loro fianco per scongiurare quello che tutti possono in questo momento solo immaginare, la paralisi del centro cittadino con la conseguente chiusura di molte attività a beneficio di una sola. Quella sponsorizzata dal sindaco e dai suoi amici di maggioranza.

 

 

15 commenti

  1. Fabrizio Labarile

    COME ME, PENSO CHE TANTI CITTADINI CI CHIEDIAMO: PERCHE’ IL SIG. SINDACO,INVECE DI PENSARE AI VERI PROBLIMI DELLA CTTA’, SI OSTINA A PENSARE ALLA SUA VANITA’ ? NON APPENA SEGNALERETE LA DATA DELLA “GIUSTA PROTESCA, IO SARO’ A VOSTRO FIANCO !!!!!

  2. dico” io sono da una parte del paese ke nn proprio ho disagi e nn sono un commerciante” ma visto ke a più commercianti da fastidio” comincino a scioperare tti gli esercenti anke ki nn di via iacovello almeno come solidarietà………..tanto x come questo sindaco a ruota prima o poi cambia qualke altro senso unico” tipo quello del mercato agevolando solo il l… cafè……………..

  3. E ORA DOVE SI E’ RINTANATO IL CODARDO BUGIARDO?!!
    PARE SPARITO DA SANTERAMO!

  4. Organizziamoci per una protesta cittadina e per mandare a casa questi imbroglioni. ORA BASTA ! Ma chi è questo dittatore con tutto questo potere. Costituiamo una delegazione e andiamo a parlare col prefetto. Non possiamo continuare a essere amministrati da un pretucolo-dittatore che se ne va in vacanza e lascia il paese nei casini, e anche i suoi amici.

  5. Ho saputo che i lavori di messa in opera della nuova segnaletica ammontano a oltre 80 mila euro. Tra pali, segnali e mano d’opera affidata a una ditta di Matera. ALTRO CHE NON CI SONO SPESE. Vergognati sindaco !!!!!!!!!!!!!!!!

    • E il priviticchio aveva detto che bastava rigirare i pali….ormai le uniche cose che girano sono le p….. dei cittadini stanchi di ascoltare le menzogne e le prediche di questo grandissimo bugiardo.

  6. e il sindaco non aveva detto che non ci sarebbero state spese e intanto ci sono operai di una ditta a mettere nuovi pali chi lipaga. me vist nu cristian chiù busciard

  7. Andiamoli a smontare

  8. in un SENSO o nell’altro SENSO ci tocca sempre lavorare per mantenere questi FANNULLONI che non hanno mai lavorato in vita loro.
    Tutti a casa FALLITI insieme al vostro PADRONE

  9. Tutta la nostra comprensione per le Forze Dell’ Ordine, che stanno solo eseguendo un “ORDINE”.
    Dov’E’ il CONIGLIOOOOO….

  10. Mi vergogno di vivere in questo paese amministrato da un incapace. Ma siamo più pecoroni noi che gli lasciamo fare quello che vuole

    Organizziamo una marcia per il paese di protesta, dove sono le opposizioni…

  11. E’ andato a fare passerella a Milano. L’ unico sindaco d’ Italia che e’ andato all’ EXPO a passeggio con la fascia tricolore da sindaco al collo. Forse perche’ a Santeramo nessuno lo riconosce piu’ come primo cittadino, ma esattore delle tasse!

    • A Santeramo dovremmo istituire una nuova monete unica, via l’Euro, e cominciamo a pagare questi personaggi (per non dire altro) con le GHIANDE.

  12. Ma che razza di agire politico è questo!!! IMPORRE LE PROPRIE DECISIONI SENZA ASCOLTARE CHI PAGA LE TASSE! SINDACO VATTINNNN…NOI NON SIAMO SUOI SUDDITI!!!

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.