23/11/2017 14:19
FRIGORIFERI E LAVATRICI DI PROVENIENZA ILLECITA VENDUTI PER STRADA

FRIGORIFERI E LAVATRICI DI PROVENIENZA ILLECITA VENDUTI PER STRADA

Due napoletani tentavano di vendere alcuni elettrodomestici a prezzi molto convenienti ma di provenienza sconosciuta.

I Carabinieri della Compagnia di Gioia del Colle hanno deferito in stato di libertà un 39enne e un 26enne della provincia di Napoli ritenuti responsabili di ricettazione. I due sono stati sorpresi nella periferia di Gioia del Colle mentre tentavano di vendere a ignari cittadini alcuni elettrodomestici a prezzi molto convenienti. Sottoposti a controllo all’interno dell’autocarro a loro in uso i militari hanno trovato 2 frigoriferi e 6 lavatrici, apparentemente nuovi, dei quali non erano in grado di attestarne la provenienza.

La refurtiva, per un valore di 5mila euro, è stata sottoposta a sequestro mentre sono in corso accertamenti finalizzati a risalire ai proprietari.
Non si esclude che i soggetti in questione operassero anche in altri comuni del territorio, infatti alcuni cittadini ci hanno segnalato la presenza, nei mesi scorsi, di un furgone posizionato sulla rotonda nei pressi della zona industriale di Santeramo che vendeva frigoriferi a prezzi stracciati.

2 commenti

  1. a grumo stanno tranquillamente vendedo ma come mai le forze dell’ordine non si mettono in contatto tra di loro? xchè permettono a sta gente di fare i propri comodi truffando la gente!!! e poi c’è ancora gente che nel 2014 crede ai napoletaniiiiii????? che sono famosi in tutto il mondo x le truffe!!!!

  2. Lo scorso lunedì mattina esattamente il 10/11 ero in macchina e mi stavo recando a grumo appula.
    All ingresso della cittadina già citata, nei pressi di una rotonda e di una stazione di rifornimento, ho notato un furgone con rimorchio aperto e sulle porte aveva delle scritte che invitavano la gente ad acquistare questi elettrodomestici a basso costo. Tanta gente si fermava a guardare e tanta altra gente ad acquistare allettati dal prezzo notevolmente contenuto. Spero si riesca anche a risalire alla merce già venduta .

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*