24/11/2017 12:23
FORZA ITALIA: LE RAGIONI DEL NO AL REFERENDUM

FORZA ITALIA: LE RAGIONI DEL NO AL REFERENDUM

Riceviamo e pubblichiamo.

Farà tappa a Santeramo una carovana di auto Fiat 500, di “Missione Italia” che sta girando tutta la nazione per promuovere il NO al referendum costituzionale

Oggi 23 novembre ore 18 presso Piazza Di Vagno (villa comunale) Forza Italia Santeramo con il neo-commissario cittadino Domenico Digregorio organizza una manifestazione a supporto delle ragioni per cui invitiamo a votare NO al referendum di questa scellerata schi-forma voluta dal governo Renzi e dalla sinistra.

La manifestazione vedrà la partecipazione di autorevoli relatori e farà tappa a Santeramo “Missione Italia”, il tour lanciato dal Presidente Berlusconi, che grazie ai giovani volontari alla guida di una carovana di Fiat 500 con ben in vista il logo di Forza Italia e la scritta #IoVotoNO, sta percorrendo tutto il paese per promuovere e divulgare le ragioni del No alla riforma costituzionale sulla quale tutti i cittadini saranno chiamati ad esprimersi il prossimo 4 dicembre.

Siamo dunque davvero lieti di essere fra coloro che ospiteranno questa carovana itinerante di libertà, che porta con sè le ragioni del nostro NO alla riforma costituzionale, Renzi-Boschi.  Riforma, che non fa niente di quello che viene promesso a colpi di slogan, slogan faziosi, ingannevoli, con l’obbiettivo solo di fare presa sulle persone, ma senza mai approfondire le vere conseguenze che potremo avere.

Il popolo di Forza Italia, con “Missione Italia” continua ad andare fra la gente a spiegare quello che questa riforma porterà in caso di approvazione, più che riformare, si vuole svuotare di significato la Costituzione, ed anche in maniera confusa: di fatto con un colpo di mano, di una finta maggioranza non eletta dal popolo.

La personalizzazione fatta dal Presidente del Consiglio, inoltre, rende questo passaggio referendario carico di una valenza politica costituendo un inevitabile giudizio NEGATIVO sull’operato di Renzi. Il testo di riforma, nega il principio di rappresentanza politica, la partecipazione democratica e la sovranità popolare, per questo sarà sempre più forte l’impegno di Forza Italia per mandare finalmente a casa il Governo Renzi.

Ricordiamo inoltre che trattandosi di un referendum costituzionale, non esiste il quorum del 50% +1 degli aventi diritto al voto, ma che il voto sarà comunque valido, a prescindere dalla percentuale di elettori che si recherà alle urne. Per la storia della Repubblica Italiana si tratterà della terza consultazione referendaria di tipo costituzionale dopo quella del 2001 e del 2006.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*