22/11/2017 02:47
FERMATE AUTOBUS: D’AMBROSIO AL CAPOLINEA

FERMATE AUTOBUS: D’AMBROSIO AL CAPOLINEA

E’ la prima condanna politica al sindaco di Santeramo a firma dei “Conservatori e Riformisti”, ne arriveranno altre?

Il Ministero dei Trasporti, interessato da un circostanziato ricorso di una nota agenzia commerciale santermana, ha disposto la sospensiva dell’Ordinanza con la quale veniva trasferita la fermata dei pullman da Via Iacoviello a Via Gioia.

Questo spostamento delle fermate degli autobus, caparbiamente decisa dal Sindaco D’Ambrosio, ha creato notevoli disagi ai lavoratori, agli anziani, agli studenti e a tutti coloro che sono costretti a spostarsi con i mezzi pubblici.
In attesa di eventuali controdeduzioni alla sospensiva del Ministero, che scongiuriamo non siano presentate per non cadere nel ridicolo più di quanto il Sindaco non lo sia già, le “cose” devono ritornare come prima ovvero deve essere ripristinata la fermata del mezzi pubblici di trasporto in Via Iacoviello e Via Cassano.
E, per non incorrere nella omissione di atti d’Ufficio da parte di chi, per servile “ubbidienza” al Sindaco, ha firmato l’Ordinanza sospesa,
IL RIPRISTINO DEVE AVVENIRE IMMEDIATAMENTE

Pur essendo solo all’inizio di una battaglia di civiltà e di giustizia, che continueremo a svolgere con determinazione nell’interesse della martoriata cittadinanza, la sospensiva del Ministero dei Trasporti è la prova provata che D’Ambrosio, con i suoi dieci consiglieri comunali, è ormai giunto al capolinea. Speriamo solo che il “ceffone” ricevuto lo faccia rinsavire!

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*