23/11/2017 23:21
FEDERICUS 2016: PRESENTAZIONE UFFICIALE E PRIMA MOSTRA

FEDERICUS 2016: PRESENTAZIONE UFFICIALE E PRIMA MOSTRA

Una presentazione coinvolgente, caratterizzata dalla grande partecipazione di pubblico, che lascia supporre che le 250.000 presenze complessive della passata edizione non siano un limite insuperabile.

federLa Sala Consiliare del Municipio di Altamura, gremita all’inverosimile, si è trasformata in un teatro, per ospitare la Presentazione Ufficiale dell’edizione 2016 di Federicus, la festa medievale che si terrà i prossimi 23-24-25 aprile nel Centro Storico di Altamura. La cerimonia, guidata dalla dottoressa Ilaria Morgese, della redazione di Fortis Murgia News è stata aperta dal cantastorie Donato Laborante dell’associazione Ferula Ferita, che ha rivisitato Orfeo, personaggio tratto dalla mitologia greca. L’avvocato Gianni Moramarco, presidente della Fortis Murgia, a proposito della superstizione (tema dell’edizione di quest’anno) ha precisato l’importanza di evitare luoghi comuni o distorsioni del concetto. Ha inoltre sottolineato la sua felicita nel poter presentare uno staff sempre più professionale, costituito da nuove figure tra le quali scenografi, architetti, costumisti. Un cast d’eccellenza che contribuisce a rendere ottimale il risultato di questa festa. Il professor Giacinto Forte, Sindaco di Altamura, ha precisato che si impegnerà a coinvolgere i sindaci dei paesi limitrofi e il presidente della regione, perché è giusto dare rilievo ad un evento come Federicus. Stesso concetto ribadito dal vice presidente del Parco dell’alta Murgia, Cesare Troia, che ha promesso la collaborazione dell’Ente parco per promuovere l’evento ed il territorio tutto. Anche l’onorevole Liliana Ventricelli si è detta entusiasta di questa festa, motivo di orgoglio per lei, in quanto altamurana. Promuove la festa anche tra i suoi colleghi, stupiti di come in poco tempo (la festa è alla 5^ edizione), Federicus sia riuscito ad avere tra gli ospiti di uno dei suoi convegni, anche Philippe Daverio, storico dell’arte e noto conduttore di programmi televisivi della Rai dedicati alla divulgazione della conoscenza artistica. Commossi anche il presidente uscente della Fortis Murgia, l’ingegner Piero Dipalo e gli altri dirigenti intervenuti: Beppe Piccininni (che ha parlato della grande risonanza dell’evento, in tutta Italia) e Carlo Camicia (che ha introdotto alcune delle novità di quest’anno: il Castello, il villaggio del fanciullo, Porta Montium e la riproduzione della Corona Ferrea). Grandi apprezzamenti hanno sortito i vari momenti di intrattenimento durante la cerimonia, come le poesie in vernacolo dell’insegnante Maria Domenica Moramarco e di Vito Ciaccia e la consegna della riproduzione della Corona Ferrea, da parte dei suoi realizzatori, gli orafi Moramarco, al presidente della Fortis Murgia. Intanto, mentre la città comincia ad essere bardata da centinaia di bandiere, nel tardo pomeriggio di ieri, è stata inaugurata la prima delle mostre: Floriana Maffei e Silvio Ragone, della redazione di Fortis Murgia News, hanno inaugurato “Scatti Federiciani”, curata dai fotoamatori Nino Cammisa e Vincenzo Tota, che resterà aperta fino a domenica 10 aprile

  Ufficio Stampa

FORTIS MURGIA

ALTAMURA

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*