23/11/2017 17:32
EMERGENZA XYLELLA

EMERGENZA XYLELLA

Il Commissario delegato Gen. Giuseppe Silletti afferma: “il Piano di Azione sarà programma partecipato e condiviso”

Il Piano di Azione, da presentare al Dipartimento della Protezione Civile, deve essere il risultato di un confronto serrato e puntuale con tutti gli attori, portatori d’interesse, soggetti coinvolti direttamente o indirettamente dal fenomeno batteriologico della Xylella fastidiosa”. E’ quanto dichiara il Commissario delegato, nominato dalla Protezione Civile, per l’emergenza Xylella fastidiosa in Puglia, Giuseppe Silletti.

“A brevissimo, insieme al Comitato di monitoraggio già designato – spiega Silletti -,  incontrerò il presidente della Provincia di Lecce, al quale chiederò un’audizione  di tutti comuni delle zone interessate dal fitopatogeno. Nonché i candidati alle prossime elezioni regionali per un’azione, anche politica, efficace. Altra priorità: le organizzazioni di categoria e il “Comitato Voce degli Ulivi”, perché il Piano sia quanto più condiviso ed efficace possibile per il raggiungimento di obiettivi prioritari per tutti”.

“Saranno sentiti – prosegue Silletti – anche tutti coloro, che avranno proposte e contributi significativi: organizzazioni, associazioni o semplici cittadini, i quali potranno rivolgersi al Comando Regionale del Corpo Forestale”.

“Inoltre, alla luce delle numerose denunce pervenute da olivicoltori salentini – rende noto il Commissario delegato  – ho già dato mandato al Corpo Forestale, in qualità di Comandante, di intensificare i controlli sui terreni non arati e di adottare misure opportune nei confronti di tutti coloro che non hanno rispettato e non rispetteranno gli adempimenti previsti dalla ‘condizionalità’, pur ricevendo sostegni finanziari dalla Comunità Europea”.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*