25/11/2017 07:02
EMERGENZA NEVE: SPANDICONCIME A LAVORO. SPAZZANEVE ELETTRONICO IN GARAGE.

EMERGENZA NEVE: SPANDICONCIME A LAVORO. SPAZZANEVE ELETTRONICO IN GARAGE.

La Pubblica Assistenza A.R.M. si è offerta di intervenire gratuitamente con il proprio mezzo spazzaneve e spargisale ma il sindaco ha rifiutato il loro intervento.

All’indomani della nevicata dell’ultimo frangente del 2014, pullulano i malumori. L’emergenza, a detta di molti, non è stata ben affrontata ma ha addirittura provocato dei danni. Il tradizionale trattore spacciato per mezzo spargisale si è trasformato in una macchina da guerra che ha sparato chicchi di sale grosso contro portoni e auto, provocando danni materiali.
La domanda che privati cittadini, operatori economici e organizzazioni di categoria si sono fatti è ” “Come mai il Sindaco, sapendo che la Pubblica Assistenza A.R.M. ha in dotazione  un mezzo appropriato per intervenire in queste situazioni ha preferito chiedere e pagare l’intervento di privati con mezzi non idonei?”

Chiamata in ballo, la PUBBLICA ASSISTENZA ha tenuto a precisare che il Sindaco di  Santeramo, quale Autorità Comunale di Protezione Civile, non ha ritenuto necessario l’ausilio della PUBBLICA ASSISTENZA A.R.M. nell’emergenza neve, in particolare non ha ritenuto fondamentale l’utilizzo e  l’impiego dell’automezzo con lama spazzaneve e modulo spargisale., nonostante il servizio sarebbe stato svolto senza alcun costo per il nostro Comune. Il servizio sarebbe stato anche svolto in maniera professionale, lo spazzaneve in questione, infatti, regola l’intensità e la quantità di sale da cospargere, regola e inibisce lo spargimento di sale sul lato destro o sinistro della strada.

Ora il Sindaco è chiamato a spiegare come mai ha preferito usare una macchina agricola spandiconcime al posto di uno spazzaneve elettronico. Ha pagato il primo, sarebbe stato gratuito gratuito il secondo servizio.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*