23/11/2017 14:01
E’ MORTO STEFANO BIANCO

E’ MORTO STEFANO BIANCO

Aveva 84 anni, è stato il nostro direttore responsabile per oltre 20 anni. Sarà difficile descrivere la sua personalità.

 

Stefano è stato l’espressione per eccellenza della politica democristiana negli anni ’80, quando il significato del termine “politica” era ancora quello che leggiamo sul vocabolario. E’ stato assessore al comune di Bari e consigliere regionale. Durante la sua carriera ha guidato l’istituto di ricerca e cura “De Bellis” di Castellana Grotte. Chi lo ha conosciuto lo ricorderà come uomo di confronto e riflessione, pronto a condividere e a rispettare le posizioni di chiunque si rapportava a lui.

Stefano amava sedersi sulla panca di chi avesse bisogno di aiuto, di qualunque colore fosse. Dedicava le sue giornate a migliorare la vita delle persone, quando questa dipendeva dalle sue decisioni. Altruista per formazione e convinzione, lo voglio ricordare così. “Stefano ho bisogno di …” – “Ti aspetto, puoi venire anche adesso”. Rispondeva sempre così alcune volte che ho avuto bisogno di lui.

Nel 1980 assunse la carica di direttore responsabile di Radio Colle, l’emittente fondata da Don Pierino Dattoli nei locali dell’ex convento dei padri riformati di Santeramo. Il compianto Don Pierino sapeva già con chi avrebbe avuto e che fare.
E’ davvero difficile ricordare entrambi senza far brillare gli occhi. Anche a distanza di tempo.
Stefano Bianco è stato, ed era tuttora, direttore responsabile dello storico periodico locale Partecipare.

Ciao Stefano, infaticabile uomo, riposa in pace. Il tuo ricordo di maestro di vita resterà per sempre nei nostri cuori. Ora che sei lassù sono certo continuerai a donarci quel pizzico della tua generosità e bontà d’animo di cui le nostre comunità hanno tanto bisogno. Te ne saremo riconoscenti per l’eternità.
Il cordoglio mio, del direttore Isa Stasolla e dei collaboratori di TRC va alla famiglia di Stefano e a quanti lo hanno amato.

Un commento

  1. CHISSA’ PERCHE’ GLI UOMINI NOBILI, GENEROSI ED INTELLIGENTI A…CAUSA DELLA LORO UMILTA’ NON VENGONO APPREZZATI. QUESTE ED ALTRE DOTI APPARTENEVANO AL NOSTRO STEFANO BIANCO. ERA CHIARO CHE DON PIERINO DOTATO DI ALTRETTANTI DOTI NON POTEVA SCEGLIERE CHE LUI. LE TANTE PERSONE, TRA CUI IO, CHE HANNO AVUTO IL PRIVILEGIO DI CONOSCERE E COLLABORARE CON QUESTE DUE ECCELLENZE, SONO STATE VERAMENTE FORTUNATE!!! STEFANO ORA CHE HAI RAGGIUNTO DON PIERINO,INSIEME PROTEGGETE LA NOSTRA SANTERAMO !!!!

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*