23/11/2017 02:43
DIFENDERSI DAI MALINTENZIONATI

DIFENDERSI DAI MALINTENZIONATI

Mercoledì 18 maggio alle 17, 30  nella sala conferenze del  Centro Sociale Polivalente di Santeramo si terrà la conferenza “CONOSCERE PER DIFENDERSI” Prevenire e difendersi dalle truffe agli anziani .

All’incontro organizzato dall’associazione onlus “Sentieri della Legalità”  in collaborazione con il Centro Sociale Polivalente di Santeramo interverranno  il Colonnello Vincenzo Molinese comandante provinciale dei Carabinieri di Bari, Nicola Abbasciano comandante compagnia dei Carabinieri di Altamura, Maria  Grazia D’Ecclessis presidente nazionale “Sentieri della Legalità” ,  il sindaco  di Santeramo  Michele D’Ambrosio e  Anna  Larato presidente “Sentieri della Legalità”- Santeramo. Indicatori demografici evidenziano l’aumento della popolazione anziane la conseguente crescita della quota di popolazione più fragile, fisicamente e socialmente, determinando un aumento della domanda di sicurezza. Difendersi dai malintenzionati infatti è possibile,  basta seguire delle semplici regole di prevenzione e avere il coraggio di denunciare quando si è vittime di qualche raggiro. L’iniziativa di mercoledì  è utile proprio per sensibilizzare chi ha superato i 65 anni sul tema della sicurezza, fornendo informazioni e consigli utili per prevenire i reati oltre che essere un momento di incontro all’interno delle varie attività che organizziamo nel Centro Sociale polivalente di Santeramo gestito dalla Irte  spa “Villa dei Pini”, punto di riferimento per i suoi oltre 70 iscritti  con  una fitta programmazione di attività settimanale di laboratori, sportello infermieristico, psicologico, di alimentazione e benessere, di ginnastica dolce, Pet-therapy, cineforum, attività ludico-ricreative. Interventi che mirano a contrastare  l’isolamento e l’emarginazione sociale delle persone.  A margine  della valida iniziativa, aperta alla città  sarà proiettato per la prima volta il videoclip  “Mettici la Faccia” realizzato dalla Confesercenti – Santeramo.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*