23/11/2017 23:13
DIETRO FRONT SUL POSTICIPO DELLA FESTA PATRONALE

DIETRO FRONT SUL POSTICIPO DELLA FESTA PATRONALE

Il subbuglio generato dalla notizia dello slittamento della Santa festa patronale ha fatto fare retromarcia al comitato.

 

Una riunione del comitato feste patronali di Santeramo che aveva dato l’ok al rinvio della festa con il placet del parroco Don Vito Nuzzi e l’incoraggiamento del Sindaco. A seguire le dimissioni da Presidente del comitato del dott. Vito Antonio Paradiso annunciate pubblicamente sulla sua pagina facebook poiché non era stata presa in considerazione la proposta fatta al consiglio interparrocchiale di trasferire la festa da Piazza Garibaldi alle vie adiacenti a causa della non ultimazione dei lavori. E come conseguenza di questo rincorrersi di eventi, la clamorosa notizia dello slittamento della festa patronale a data da stabilirsi.

Questo annuncio ha mandato su tutte le furie i cittadini santermani. Dalle rete la presa di posizione è stata netta “Non si può spostare la festa di Sant’Erasmo!”. La linea dura ha funzionato. Il perentorio “NO” è arrivato come un missile al destinatario, il comitato feste patronali, che ha fatto frettolosamente retromarcia. Il parroco don Vito Nuzzi ha confermato così le date della Festa nei giorni canonici dell’ 01/02 e 03 giugno e contestualmente ha respinto le dimissioni del presidente.
Una vittoria per i santermani che gioiscono alla bella notizia.
Sulla location dei festeggiamenti il comitato si è messo subito a lavoro per comprendere quale potrà essere la soluzione migliore, fermo restando che “ad oggi i tecnici hanno assicurato la non ultimazione dei lavori per la festa”, sono le parole del presidente del comitato.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*