21/11/2017 09:10
DAVIDE, LUCA E PIETRO: TRE RAGAZZINI TALENTUOSI

DAVIDE, LUCA E PIETRO: TRE RAGAZZINI TALENTUOSI

Si sono districati tra calcoli e formule matematiche con estrema disinvoltura.

In tre fanno 28 anni: Pietro Lacalamita 10 e Davide Lazazzara 10, e Luca Ditoma 8. Sono tre alunni del Primo Circolo Didattico “San Francesco d’Assisi” di Santeramo in Colle che il 9 maggio scorso hanno partecipato alla finale nazionale dei “Giochi Matematici del Mediterraneo 2015” in quel di Palermo. I Giochi Matematici del Mediterraneo 2015 sono stati un libero concorso riservato a tutti gli allievi delle scuole primarie della terza, quarta e quinta classe, nonché a quelli delle scuole secondarie di 1° grado e secondarie di 2° grado (limitatamente alle classi del biennio), pubbliche, paritarie e private, italiane o di altri paesi. L’iniziativa Giochi Matematici del Mediterraneo è una iniziativa promossa dall’Accademia Italiana per la Promozione della Matematica, col Patrocinio dell’Università degli Studi di Palermo e del Dipartimento di Matematica e Informatica dell’Università degli Studi di Palermo. Essa ha come fine quello di sviluppare la promozione umana attraverso attività ludiche finalizzate allo studio ed alla crescita delle competenze personali in Matematica. I giochi si prefiggono di mettere a confronto allievi di diverse scuole, con spirito sportivo, per far emergere le eccellenze di cui è ricca la scuola italiana e per arricchire il bagaglio personale e culturale di tutti i ragazzi.
La prima fase di questa bella competizione ha avuto inizio all’interno delle scuole partecipanti al progetto con le selezioni d’istituto e con la proclamazione dei vincitori. La seconda si è svolta a livello provinciale con la partecipazione dei campioni d’istituto e con l’assegnazione dei relativi titoli di campioni provinciali. Poi tutti a Palermo a giocarsi la finale nazionale. Un dato significativo racchiude tutta l’importanza e la grandezza di questo evento: sui blocchi di partenza dei tanti istituti scolastici partecipanti si sono presentati quest’anno 114 mila ragazzi italiani frequentanti gli ordini di scuola contemplati nel bando. A Palermo per disputare le finali sono arrivati in ottocento. Tra questi, i nostri fantastici Pietro, Davide e Luca che potremmo rispettivamente chiamare: il veterano, la new entry e la mascotte. Iniziamo da quest’ultima. Luca frequenta la terza elementare presso il Balilla. A Palermo, per la gioia di papà Gabriele e mamma Antonella, sale sul gradino più piccolo del podio; un terzo posto nazionale che splende come il sole. Davide, quinta elementare presso il plesso “Balilla” lascia dietro di sé tanti coetanei provenienti da tutta Italia portando a casa un onorevolissimo 35° posto che ha fatto felice papà Vito e mamma Angela. Pietro, quinta elementare presso la “San Francesco d’Assisi”. Lo abbiamo definito il veterano per aver partecipato per la seconda volta consecutiva a questa finale nel capoluogo siciliano. Nell’edizione del 2014 raggiunse la bellissima posizione del 50° posto. Su base nazionale, Pietro si è collocato nella sua categoria al 16° posto.

Come non complimentarsi, allora, con questi tre ragazzini talentuosi che nella loro semplicità e purezza, hanno sfidato l’Italia scolastica che vi ha partecipato?Alle nostre promesse in erba, gli auguri più belli perché i sogni che hanno nel cassetto siano coronati da ampio successo.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*