12/12/2017 22:27
“CUSS AGGRAVA LA SITUAZIONE”: NOVITA’ IN ARRIVO

“CUSS AGGRAVA LA SITUAZIONE”: NOVITA’ IN ARRIVO

A breve la coppia del secolo tornerà in azione con…

Sono diventate delle vere e proprie star del Web, e la loro fama è arrivata inaspettata, grazie a Inchiostro di Puglia che  ha rilanciato il loro video. Su facebook il filmato con i due protagonisti ha numeri da capogiro: ben un milione di visualizzazioni! Loro sono Franco Porfido, volto noto del giornalismo santermano e il signor Michele Lella. Era il 2003 quando il giornalista stava realizzando un servizio televisivo per TRC; raccoglieva per strada le opinioni degli automobilisti sui dossi artificiali fin quando al suo: “Si ferma? Si ferma? Si ferma!”, si fermò  l’uomo con la Golf bianca. In questo servizio compariva proprio il signor Michele che, nell’esprimere il suo disappunto sui dossi e sull’operato dell’amministrazione, mise particolare enfasi nelle parole utilizzate, come quel “Cuss aggrava la situazione”. Quella frase, detta con pesante cadenza santermana e sottolineata dalla sua veracità, è diventata un cult e accompagna molti post che i pugliesi sparsi nel mondo condividono sulla pagina “Inchiostro di Puglia”. Una mania che in poco tempo ha conquistato la Puglia ma che sul Web si è diffusa a macchia d’olio!
Sono diversi mesi che il filmato a grande richiesta viene riproposto da Inchiostro di Puglia ma non è mai passato di moda sul social network, anzi il fenomeno tutto santermano si è rafforzato. Sono nati video-tributi, remix,  è stata fatta una parafrasi delle varie battute, è stata realizzata persino una versione sottotitolata.

E ora grazie agli amici di Inchiostro di Puglia siamo a lavoro su un nuovo progetto: la realizzazione del sequel del fortunato tormentone che vedrà la reunion tra il giornalista e l’uomo della Golf bianca. Altro ancora bolle in pentola…e cuss aggrava la situazione!

 

Un commento

  1. Quante risate!!!!grandissimi l ho visto almeno una quarantina di volte e a tutti gli amici di fuori Santeramo l ho fatto altrettanto vedere. La spontaneità è la cosa più bella siamo tutti in attesa del sequel

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*