23/11/2017 17:46
CONTRO LE TRIVELLE METTICI LA FACCIA

CONTRO LE TRIVELLE METTICI LA FACCIA

Riceviamo e pubblichiamo.

Domenica 10 aprile il Movimento Politico Giovanile dei Conservatori e Riformisti organizza un banchetto a scopo informativo in Piazza del Lago dalle ore 9:00 alle ore 13:00 per sensibilizzare la cittadinanza a votare SI per dire NO al referendum abrogativo del 17 aprile dove gli italiani sono chiamati alle urne per esprimere il loro parere sul prolungamento delle concessioni sulle estrazioni petrolifere nei nostri mari.

PERCHE’ VOTARE SI!

  • Quando si parla di estrazioni petrolifere il rischio zero non esiste. Infatti molti ricordano l’ultimo caso della BP nel Golfo del Messico avvenuto nel 2010 dove il disastro ambientale ha cambiato la vita di tutti, devastando l’ecosistema, o nel recentissimo incidente avvenuto in Francia in questi giorni dove la rottura di una conduttura ha provocato lo sversamento di 550mila litri di petrolio che sono finiti nel fiume della Loira, recando un ennesimo disastro ambientale inquantificabile.
  • Il petrolio che verrà estratto non soddisferebbe nemmeno per pochi mesi il fabbisogno energetico nazionale, poiché il petrolio estratto non sarà venduto in Italia ma molto probabilmente a paesi esteri.
  • L’ eventuale prolungamento di queste concessioni, fino all’esaurimento dei pozzi, continuerebbe a danneggiare l’aspetto paesaggistico della nostra splendida PUGLIA (eletta da più testate giornalistiche mondiali tra le regioni più belle del mondo), riducendo di conseguenza il flusso turistico e i posti di lavoro ad esso strettamente correlati.

Potremmo dilungarci ancora nell’elencarvi numerose motivazioni per votare SI ed opporci alle scellerate scelte del governo Renzi.

Invitiamo tutti i Cittadini a prescindere dall’appartenenza politica a recarsi alle urne.

Noi Conservatori e Riformisti Giovani Santeramo, lanciamo l’operazione “CONTRO LE TRIVELLE METTICI LA FACCIA”  invitando i cittadini a farsi fare una foto da pubblicare sui Social per dire SI al referendum del 17 Aprile e difendere e preservare la flora e la fauna dei nostri mari.

 

 

 

 

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*