20/02/2018 00:37
COMUNICATO STAMPA DEL SINDACO

COMUNICATO STAMPA DEL SINDACO

Il centro-destra prova nuovamente a delegittimare la nostra azione di recupero tributario: peccato che ancora una volta si sbaglia!

Il consigliere di minoranza di centro destra Digregorio nei giorni scorsi aveva diramato un comunicato stampa nel quale affermava la nullità delle notifiche delle cartelle IMU 2012 creando fra i cittadini destinatari ancora una volta false illusioni e confusione.
Comprendo il desiderio a tutti i costi in questo periodo di campagna elettorale per le politiche di usare questa leva populistica dei tributi locali (tipica del centro-destra berlusconiano), ma suggerisco a Digregorio approfondimenti sul tema…

Lo ha fatto con i tecnicismi della sua professione: con gli stessi tecnicismi rispondo io…

Al netto di annullamenti o rettifiche che alacremente il nostro Ufficio Tributi coordinato dal dott. Luigi Cacciapaglia sta effettuando e monitorando, le notifiche sono VALIDE! Quindi chi è tenuto a pagare deve farlo…

Veniamo ai tecnicismi…

La L. 4 agosto 2017, n. 124, all’art. 1, comma 57, lett. b), ha disposto, con decorrenza dal 10 settembre 2017, l’abrogazione del D.Lgs. 22 luglio 1999, n. 261, art. 4, con conseguente soppressione dell’attribuzione in esclusiva alla società Poste Italiane S.p.A., quale fornitore del servizio postale universale, dei servizi inerenti le notificazioni e comunicazioni di atti giudiziari (cosiddetta busta verde) ai sensi della L. n. 890 del 1982, nonché dei servizi inerenti le notificazioni delle violazioni al codice della strada ai sensi del D.Lgs. n. 285 del 1992, art. 201.
Ne deriva che l’abrogazione non può avere alcuna efficacia retroattiva.
Peraltro la L. n. 124 del 2017, art. 1, combinato disposto dei commi 57 e 58, prevede che la licenza da parte dei servizi privati, debba essere subordinata a specifici obblighi con riguardo alla sicurezza, alla qualità, alla continuità, alla disponibilità e all’esecuzione dei servizi medesimi, che dovranno essere specificatamente determinate dalla AGCOM.
Tutto quanto sopra nulla incide sulla questione oggetto della valutazione della correttezza delle notifiche IMU in quanto eseguite mediante raccomandate A/R (cosiddetta busta bianca ) come previsto dalle vigenti norme, che peraltro hanno anche liberalizzato “ gli invii raccomandati” ( legge 58/2011).

Tanto si doveva per una corretta informazione per i cittadini.

Pagare tutti per pagare meno: questo il nostro motto #M5S in campo fiscale.
Non vogliamo tartassare nessuno ma vogliamo che tutti paghino il giusto!

Cordiali saluti,

Prof. Fabrizio Flavio Baldassarre
Sindaco di Santeramo in Colle (Ba)
http://www.comune.santeramo.ba.it

Piazza Dott. Simone, 8 – 70029 Santeramo in Colle

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*