21/11/2017 15:02
COMUNE STROZZINO

COMUNE STROZZINO

Tra saldo Tasi e Imu, e acconto Tari, a dicembre anche il saldo della tassa rifiuti?

E’ stata completata la distribuzione delle lettere per il pagamento della Tasi. La ditta incaricata, infatti, doveva ultimare il lavoro entro il 6 ottobre. Ora il bicchiere è colmo, il portafoglio sempre più vuoto. Entro la metà di questo mese, tutte le famiglie, ad eccezioni di poche, saranno costrette a pagare la prima rata della Tasi e della Tari, se non si opta per un unico versamento di quanto dovuto. Il mese prossimo, si metterà mano a pagare la seconda rata della Tari e il mese di Natale, il saldo di Tasi e Imu nonché la seconda rata di acconto della Tari. Che bello! Immagino questa esclamazione da parte del nostro Comune e dei suoi attuali rappresentanti istituzionali. Finalmente la cassa comunale sarà riempita con i dolorosi sacrifici dei nostri amati concittadini. E non finisce qui. In agguato, in saldo della Tari perché quello che si sta pagando è solo l’acconto dell’80 per cento di quanto è stato pagato nel 2013. A decidere, sarà il Consiglio Comunale fissato per il 14 ottobre prossimo. Volete vedere che ci faranno pagare nel mese di dicembre anche il saldo della Tari, con eventuale aumento delle tariffe? Speriamo di no, ovviamente anche se con questa Amministrazione tutto è possibile. Allora è lecito domandarsi: questo ammasso di bollette da pagare poteva e doveva essere evitato. Infatti, se era intenzione dell’Amministrazione Comunale far pagare l’acconto Tari in attesa della decisione del Consiglio Comunale, perché la tassa rifiuti non è stata fatta pagare alcuni mese prima? Ad esempio, aprile e maggio o maggio e giugno. Quando si governa alla carlona e non si ha rispetto dei Cittadini e delle loro difficoltà, tutto è permesso. Quando si governa senza programmazione e si vive alla giornata senza sapere quale mestiere si sta facendo e quali decisioni adottare, tutto conduce a definire il nostro un Comune strozzino.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*