18/01/2018 23:02
COMMENTI E SILENZIO

COMMENTI E SILENZIO

“Il Pd c’è ed è attivo”, abbiamo letto. Noi aggiungiamo “quando gli conviene”. Fa cenno a grandi problemi, ma non una parola sui problemi comunali.

 

La recente lettera aperta del caro amico Pinuccio Lucarelli “Pd, se ci sei batti un colpo” ha suscitato una ampia discussione sui social come mai prima. Tanti concittadini hanno colto l’occasione per esprimere le proprie libere opinioni, quasi tutte orientate nel condividere il pensiero di Pinuccio. Ci sembra che la lettera aperta sia stata considerata come una stura al diffuso malessere che serpeggia nell’opinione pubblica a causa di problemi irrisolti a livello comunale, per la crisi economica generale che non lascia tregua e per la mancanza di coinvolgimento dei cittadini nelle scelte più significative. Invece del dialogo del confronto, si continua a far uso della museruola. Non appena è stata offerta una valida occasione, la rabbia popolare di esprimersi è esplosa in tanti commenti configurandosi come voglia di non continuare ad essere considerati con l’anello al naso ma liberi e critici cittadini, senza peli sulla lingua e con il gusto di bacchettare chi merita di esserlo. Viva la democrazia! Come risposta indiretta a questi indici puntati contro, ieri il Pd si è fatto vivo con un comunicato stampa su temi sicuramente importanti come l’ordine pubblico, la sanità e l’occupazione. “Il Pd c’è ed è attivo”, abbiamo letto. Noi aggiungiamo “quando gli conviene” perché i problemi evidenziati non sono di soluzione amministrativa ma chiamano in ballo altre Istituzioni sovracomunali. C’è ed è attivo, quindi, quando i problemi sono di soluzione altrui. Sui temi specificatamente amministrativi, silenzio. Silenzio sui contenuti della lettera aperta del nostro amato Pinuccio; silenzio sugli alberi tagliati nel recinto della Casa di Riposo; silenzio sull’igiene urbana; silenzio sulle esose imposte comunali, sugli errori della “spazzatari”, silenzio su tutto. Domenica scorsa a Bologna, la nobile Associazione “Libera” di Don Ciotti ha organizzato una grande manifestazione sulla legalità con la partecipazione di 200 mila cittadini. Tanti cartelli recitavano: “Il silenzio…è mafia”. Il Pd di Santeramo non è e non è mai stato a questo livello. “Il silenzio…è arroganza”: questa, invece gli si addice. Una definizione che tantissimi sarebbero pronti a gridarla anche dai tetti.

9 commenti

  1. giuseppe Molinari

    l’unica cosa buona che i santermani possono fare e mandare a casa questii amministratori e non votarli più.

  2. Franco Porfido, nel suo articolo, parla di uso di museruola.
    Ricordo che tra le prime ordinanze del Sindaco ci fu quella di obbligo museruola x cani di piccola e grande taglia. Il convinto (quando gli conviene) animalista, consigliere Conversa si battè duramente contro questo provvedimento. Infatti oggi vediamo che i cani sono senza museruola, ma è stata messa a noi cittadini.
    W la Democrazia.

  3. Grande Vangelis voglio ricordare anch’io una frase di Nelson Mandela
    ” il silenzio è un autentico delitto contro il genere umano.”

    Ciao a tutti.

  4. Bravo Marco ti ricordo le parole di Papa Francesco:

    Ci sono anche i Cristiani da salotto, No?
    Educati, tutto bene, ma non sanno fare figli alla Chiesa con l’annuncio e il fervore Apostolico.

    E ancora:

    Non dobbiamo formare amministratori, gestori, ma dobbiamo formare il Cuore. Altrimenti formiamo Piccoli Mostri e poi questi piccoli mostri formano il Popolo di Dio.

    Chi vuole intendere…intenda!!

  5. Se il sindaco si proclama di essere stato unto dal Signore, allora meglio essere atei.
    Si può anche essere criminali purchè si ha il coraggio di ammetterlo, va bene. Ma se ti professi religioso e praticante dei valori umani e poi ti comporti da ultimo peccatore non va più bene.

  6. E ancora, giusto per rinfrescare la memoria al Prof. di Religione:

    IL SILENZIO PUO’ TALVOLTA FAR LE VECI DELLA SAGGEZZA
    PER IL POVERO DI SPIRITO
    E LE VECI DELLA SAPIENZA
    PER L’IGNORANTE

    ( Abate j.Dinoauart )

  7. All’assordante SILENZIO del Sindaco vorrei ricordare:

    AVETE TACIUTO ABBASTANZA.
    E’ ORA DI FINIRLA DI STARE ZITTI.
    IO VEDO CHE A FORZA DI SILENZIO IL MONDO E’ MARCITO.

    ( S. Caterina da Siena )

  8. x francoporfido

    Bravo Franco nel riportare le parole di Don Ciotti. ” il silenzio…è mafia ” ma io aggiungerei anche lo slogan di Libera. ” La Verità…illumina la Giustizia”.
    Ma forse questi moniti valgono solo per i comuni mortali e non per chi crede di essere stato..”Unto dal Signore”
    Grazie

  9. HO letto il comunicato PD. In prossimità delle feste Pasquali è un vero “CUTTRIDD”.
    Si parla di Sicurezza Lavoro Sanità Natuzzi…chiedono collaborazione delle varie Associazioni e Commercianti.
    MA A NOME DI CHI. Il loro Sindaco TACE su tutto e poi si pretende un dialogo.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*