23/11/2017 04:55
“CI SENTIAMO SOLI!”: L’URLO DI AIUTO DEI COMMERCIANTI

“CI SENTIAMO SOLI!”: L’URLO DI AIUTO DEI COMMERCIANTI

Non ci stanno a vedere l’indifferenza delle “sfere alte” davanti all’escalation di eventi criminosi di cui il paese è bersaglio nell’ultimo periodo.

 

A nome degli associati santermani, ma anche di tutta la cittadinanza ci sentiamo di lanciare questo grido d’aiuto, di collaborazione, di solidarietà! Stiamo vivendo situazioni angoscianti da ormai troppo tempo senza che nessuno muova un dito! Ormai siamo in balia della micro (o macro) criminalità da tempo, ma nessuno si muove per venire in aiuto alla cittadinanza, non solo dei commercianti” Comincia così una nota della locale Confesercenti a seguito del susseguirsi di atti criminosi che stanno colpendo il paese nel silenzio delle istituzioni. Ricordiamo che ieri un ladro è entrato in casa di un anziano, nei giorni precedenti sappiamo di altri furti in appartamenti, poi c’è la rapina al supermercato Despar, il tentato furto ai danni della stazione di servizio Q8 e altri eventi che rimangono tra le mura di casa anzichè essere denunciati.
La nota prosegue – “Ogni settimana leggiamo, ma in alcuni casi viviamo di persona, rapine a mano armata, furti nelle abitazioni, appostamenti per rubare gli incassi, furti o tentativi di furto ai danni di bar in città o in periferia che siano… nessuno interviene per tempo né la polizia municipale, né le forze dell’ordine, né tanto meno la vigilanza privata.
Stiamo vivendo una escalation di atti criminosi che si susseguono sotto i nostri occhi esterrefatti; possibile che dopo tanti episodi delittuosi ai danni dei commercianti santermani e della cittadinanza tutta le “alte sfere” non abbiano ancora percepito la pericolosità sociale di tali episodi e che ancora non intensifichino i controlli, le ronde diurne e notturne?
I commercianti santermani, ma riteniamo di poter parlare per tutta la cittadinanza, vogliono vivere la loro città, la loro attività in sicurezza di giorno e di notte”.
“FACCIAMO SQUADRA!” è questo l’accorato invito che rivolgono ai politici e dei cittadini, ai quali chiedono per il bene della comunità massima collaborazione e vigilanza!

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*