21/11/2017 03:22
CHE BELLA SOLIDARIETA’  ALLE VITTIME DI MODUGNO

CHE BELLA SOLIDARIETA’ ALLE VITTIME DI MODUGNO

Il sindaco di Modugno proclama il lutto cittadino, il sindaco di Santeramo banchetta e festeggia con una tavolata di oltre 100 invitati allestita in piazza Di Vagno.

Esplosione Modugno 18

La tragedia di Modugno – foto di Baritoday

banchetto1

Il banchetto del sindaco di Santeramo

Le vittime sono diventate 9, tutti i comuni della Puglia, e non solo, hanno annullato gli eventi festosi in segno di rispetto per le famiglie dei deceduti. Si poteva anche pensare di non farlo, di non avvicinarsi al dolore di questa povera gente. Sarebbe stata una scelta soggettiva ma anche questa rispettosa. C’è chi invece ha scelto di far pesare  la partecipazione al dolore delle famiglie colpite annullando il concerto di Caparezza. Poi  contemporaneamente ha deciso di bandire una tavolata in un clima festoso, quello dei grandi banchetti. Al tavolo degli sposi il sindaco Michele D’Ambrosio. A dirigere l’orchestra l’assessore Sportelli, tra gli invitati gli amici di sempre. A pagare il conto indovinate chi? Gli ignari santermani. Pertanto non ci si può far belli e poi cadere in una spicciola contraddizione. C’è chi non ha ancora imparato che: Non vale quello che si dice ma quello che si fa.

A interrompere il momento festoso, che ha rappresentato indubbiamente un grave gesto di offesa alla Santeramo onesta, laboriosa e onorevole, un provvidenziale temporale alimentato, per chi è credente, da chi è al di sopra di ognuno di noi.

rispetto

Rispetto e solidarietà – solo a parole

E dunque di quale solidarietà vogliamo parlare, di quale dolore, di quale considerazione? Anche in questo caso dobbiamo parlare di dolore a doppio senso. Siamo capaci anche di questo!

14 commenti

  1. CHE BELLA TAVOLATA….E GLI OTTO BARBONI,!!!!
    BHE…A LORO BASTANO GLI AVANZI…ALTRIMENTI CHE BARBONI SAREBBERO.!!!

  2. Vi pare che il grande, generoso e umile sindaco, dopo la mangiata di carne e una buona bevuta al Pasador, non andrà a Modugno con la fascia da sindaco a fare passerella? Aspettate e presto vedremo che metterà le foto su fb.

  3. CHE SCHIFEZZA, A CASA CAPAREZZA E TUTTI A MANGIARE LA…CAPUZZ CHI PATN…

  4. La Solidarieta’ della ” SAGRA FAMIGLIA “

  5. Dopo il temporale….SO’ IASSUT TUTT’ I CAPRRUN…

  6. Che il concerto sarebbe stato rinviato gia si vociferava d adiversi giorni. Primo perche il sindaco non a fatto nessuna riunione con le forze dell ordine per garantire la sicurezza e secondo perche, prevedendo l’ arrivo di oltre mille persone, non sono stati installati i bagni chimici come prevede la legge. Rimane la tristezza che il pretucolo ha speculato su una tragedia umana quando poteva dire tranquillamente la verita e poi andare a pranzo con gli amici d’arrosto.

  7. Quando c’è da MANGIARE tutto il PD si…..RICOMPiATTA…!!!!

  8. Sono contenta che qualcuno abbia fatto notare il vero motivo del rinvio del concerto di Caparezza… La solidarietà tradita dal banchetto… Che bella squadra di farabutti!

  9. Qualcuno sostiene chel concerto di Caparezza è rinviato per timore che il pubblico si spostasse tutto nella zona industriale a danno della sagra al centro del paese e il tutto è stato mascherato con la solidarietà alle famiglie colpite dalla grave tragedia di Modugno. Se così fosse ci sarebbe da rabbrividire per l’ipocrisia……

  10. Mi vergogno per loro!

  11. Fabrizio Labarile

    E’ VERO IL SINDACO E I SUOI INTIMI COLLABORATORI, DOPO L’ENORME FATICA DI ORGANIZZARE L’UNICO EVENTO ECONOMICO DI SANTERAMO, HANNO PRANZATO ..PER FORZA MAGGIORE ! MICA POTEVANO
    ANNULLARE O RINVIARE UNA COSI’..GHIOTTA OCCASIONE !! DOMANI INIZIERA’ LA SOLIDARIETA’ CON
    LE VITTIME, IL PRIMO CITTADINO E LA CITTA’ DI MODUGNO !!!!

    • La vostra solidarieta’ a noi non interessa anzi fate a meno di venire perche’ alla vs delegazione saraà riservata un’accoglienza con i fiocchi
      GRAZIE

  12. Incredibile quanto disturba questa notizia…ecco i sepolcri Imbiancati. Una preghiera a tutti i lavoratori che perdono la vita a lavoro

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*