25/11/2017 10:51
CARNEVALE NATALIZIO

CARNEVALE NATALIZIO

Luminarie ancora attaccate alla pubblica rete con energia elettrica pagata dalla cittadinanza.

La foto è di questa sera, 25 gennaio 2017. Siamo in Piazza Di Vagno, angolo Via Cassano – Corso Italia. Sulla sinistra il 6 x 3 della 50^ edizione del Carnevale dei Ragazzi con l’annuncio delle tre sfilate nelle domeniche 19 e 26 febbraio, e quella finale di martedì 28 febbraio. Dall’altra le luminarie di Natale che continuano ad essere regolarmente accese in Via Cassano, Via Stazione, Corso Italia e in chissà quante altre vie cittadine. Quindi, nonostante sia passato un mese dalla festa più bella dell’anno, nessuno si cura di smontare gli arredi natalizi e di ben conservarli per la prossima festività natalizia. Ma il problema vero non è soltanto la conservazione di questi beni quanto il fatto che quelle luci sono attaccate alla pubblica rete con energia elettrica pagata dalla cittadinanza.

Ci sembra francamente uno spreco di denaro pubblico e uno sfregio alla cultura del Santo Natale. A chi tocca toglierle? Sicuramente a chi le ha messe o, meglio, a chi le ha commissionate. Sarà l’organizzazione di Murgia Incantata, l’Amministrazione Comunale o una qualsiasi altra associazione. A questo punto interessa poco o nulla. Le luminarie vanno rapidamente tolte senza indugio e senza consumare a vanvera altra preziosa ed onerosa energia elettrica. Anche perché i Re Magi, dopo aver portato a Gesù Bambino i loro doni, sono da tanto tempo ritornati al loro Paese d’origine e si stanno già organizzando per riportarli il 6 gennaio 2018.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*