23/11/2017 23:21
CALDEROLI A SANTERAMO, SODDISFAZIONE PER NOI CON SALVINI ED ÈPOLITIC@

CALDEROLI A SANTERAMO, SODDISFAZIONE PER NOI CON SALVINI ED ÈPOLITIC@

Il Vicepresidente del Senato, Sen. Roberto Calderoli, ha partecipato lo scorso 4 novembre a Santeramo in un convegno organizzato per spiegare le ragioni del “No” al Referendum Costituzionale

In un comunicato a firma di Noi con Salvini ed èPolitic@ si legge:

Grande soddisfazione è stata espressa dai Segretari cittadini dei movimenti politici Noi con Salvini ed épolitic@ – Fabio Bagnulo e Tina Difonzo – per il proficuo ed interessante incontro presso il Palazzo Marchesale, con il Vice Presidente del Senato, Roberto Calderoli.

Una sala gremita, con l’autorevole presentazione del grande Amico dei rappresentanti politici locali Sen. Raffaele Volpi (Vice di Matteo Salvini e Presidente Nazionale del Comitato per il NO al Referendum), è stata il giusto sfondo per un importante convegno.

Un sorprendente Roberto Calderoli ha esplicato, con semplicità e tangibile competenza, le ragioni del NO al referendum costituzionale del prossimo 4 dicembre; un tema che sta particolarmente a cuore al Senatore Calderoli, il quale, da profondo conoscitore della materia costituzionale, ha evidenziato con passione i pericoli della riforma propinata da Renzi, oltre che i motivi di illegittimità costituzionali che ne conseguirebbero.

Con un discorso fluido ed appassionato, Roberto Calderoli (già 2 volte Ministro della Repubblica e relatore per le riforme nominato dalle Opposizioni parlamentari), ha carpito l’attenzione dei presenti, nonostante la complessità della materia trattata, portando tanti Santermani a modificare la propria opinione sul Senatore Leghista, fondata spesso su un inutile ed ingiustificato pregiudizio.

Lo stesso Roberto Calderoli ha manifestato la sua sincera soddisfazione per l’accoglienza ricevuta a Santeramo, esprimendo un profondo ringraziamento nei confronti dei concittadini, che, senza fermarsi alle effimere apparenze ed ai soliti luoghi comuni che vorrebbero sempre contrapporre “terroni e polentoni”, hanno invece ascoltato con ammirazione le ragioni del No.

Nota a margine, certamente di grande rilievo per la politica locale, riguarda l’intervento di Giovanni Riviello, che oltre a sottolineare l’enorme risonanza a livello nazionale che Santeramo sta ricevendo da tempo grazie a Salvini e ad i “suoi uomini”, non ha mancato di ringraziare le delegazioni di tutti i partiti del centrodestra (invitate e presenti), interpretandole come un fortissimo segnale di unità utile a porre definitivamente fine ad una Amministrazione D’Ambrosio definita “parentesi sinistrata” per la nostra Città.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*