23/11/2017 17:32
ASSESSORE, SUBITO LE STRISCE PEDONALI

ASSESSORE, SUBITO LE STRISCE PEDONALI

Dopo il pieno delle casse comunali per via del versamento della Tasi, non ci sarebbe nessun problema finanziario a zebrare la nostra città laddove è urgente farlo.

 

ass perniola

Il Sindaco di Santeramo ha nominato il nuovo assessore comunale nella persona dell’Ing. Lorenzo Perniola in sostituzione dell’Ing. Francesco Natuzzi che ha lasciato l’incarico per essere stato assunto presso la Regione Puglia. Al neo Assessore, anche i nostri sinceri auguri di buon lavoro. All’Ing. Perniola sono state affidate le seguenti deleghe: Urbanistica, Randagismo, Politiche della Mobilità e Sicurezza, Decoro Urbano e Rapporti con il Consiglio Comunale. Nei prossimi giorni si comprenderà se con questa nomina è stata superata in maniera definitiva la barbosa verifica politica oppure si tratta di una nomina tappabuchi in attesa di tempi migliori. Pare che il neo assessore sia in quota al Partito Democratico dove da diversi mesi si registrano contrasti e divisioni non di poco conto. Salva per il momento la Dott.ssa Dimartino che rimane al suo posto nonostante da diversi mesi il suo capo è sospeso sulla lama della ghigliottina. Per dare un imput di fattivo impegno, al neo Assessore Perniola si chiede che, con immediatezza, proceda al rifacimento degli attraversamenti pedonali dinanzi ai posti più sensibili della nostra città quali parrocchie, supermercati, strade di ingresso e uffici pubblici. Tra le deleghe conferite vi è quella del Decoro Urbano che, nonostante sia nei fatti un doppione di talune deleghe conferite all’Assessore Michele Cardascia, responsabilizza il neo Assessore ad attivarsi in tal senso. Sicuramente, dopo il pieno delle casse comunali per via del versamento della Tasi, non ci sarebbe nessun problema finanziario a zebrare la nostra città laddove è urgente farlo. Sperando che decida, gli rivolgiamo una calorosa raccomandazione: gli attraversamenti pedonali vanno eseguiti con criterio e con metodi nuovi per evitare che si scoloriscano dopo pochi giorni al solo fine di evitare il passaggio breve dal rifacimento delle strisce ai boatos di Striscia.

 

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*