22/11/2017 02:39
ASFALTO E POLEMICHE. E SIAMO SOLO ALL’INIZIO!

ASFALTO E POLEMICHE. E SIAMO SOLO ALL’INIZIO!

Tutte le strade sono mal ridotte. Quali saranno asfaltate? Con quale criterio sono state scelte?

 

Nella giornata di ieri sono finalmente iniziati i lavori di bitumazione di Corso Italia. Ma, quello che doveva essere un giorno di gioia per automobilisti e pedoni che per lunghissimi mesi hanno sopportato il disagio di transitare su strade di guerra, si è trasformato in un altro momento di giustificata polemica nei confronti del Comune di Santeramo. A scatenarla, la mancata o insufficiente comunicazione di inizio lavori che ha colto di sorpresa soprattutto gli studenti e i lavoratori pendolari i quali, recandosi puntualmente al capolinea dinanzi all’ex Consorzio Agrario, hanno appurato che i pullman partivano da Via Gioia. Tanti sono arrivati in ritardo sia a scuola e sia sul posto di lavoro. Ma il risentimento degli utenti si è fatto intenso dinanzi al fatto che nemmeno sulla pagina personale di fb del Sindaco D’Ambrosio non è stato scritto nulla. Da questa situazione che ha dell’incredibile nei giorni d’oggi dove la comunicazione viaggia come la luce, ha preso le distanze la SITA che nella tarda mattinata di ieri ha diramato un avviso ufficiale lamentando il difetto di comunicazione e chiedendo scusa ai viaggiatori per l’intempestività della presente comunicazione dovuta a cause non dipendenti dalla scrivente società”. Ma con queste polemiche, potremmo essere solo all’inizio. La fame di asfalto a Santeramo è molto larga. Tutte le strade sono mal ridotte. Su questo argomento, ci siamo interessati, sollecitati dai Concittadini, tante volte. Molti danni a persone e autoveicoli sono stati prodotti per la presenza di buche, ovviamente con richiesta di risarcimento danni. Ora che siamo al dunque, la comunicazione comunale si rende ancora una volta indisponente perché nessuno sa quali altre strade, oltre a Corso Italia, saranno asfaltate e con quale criterio sono state scelte. Tutto è stato deciso in “camera caritatis”. Noi cittadini dobbiamo solo pagare Tasi, Tari, Imu e quant’altro ancora. Per come spendere i soldi, ci pensano pochissime persone.

 

6 commenti

  1. Esatto Vittorio.
    Se ricordi l’assessore di allora che inaugurò frettolosamente la rotatoria e la strada ancora incompiuta, a pochi giorni dalle votazioni, fu Sportellix che oggi sta ristrutturando le Grotte Sant’Angelo.
    Sottoterra e al buio forse si lavora meglio. Comunque per l’inaugurazione, facciamo entrare prima il sindaco e il suo assessore e vedrai che se il sindaco non riesce a terminare i lavori per le prossime votazioni pur di farcela dichiarerà di aver fatto chiudere i lavori di ristrutturazione alla Grotta di Azzurra di Capri per spostarli a Santeramo.
    Ah..Ah..Ah..

  2. Bravo Antonio, che ridere, questo sindaco pensa che i cittadini siano tutti come lui. Ma se era stato tutto premeditato! I lavori qualche giorno prima delle elezioni regionali, come avviene sempre in politica. Anche la rotatoria di via Cassano fu inaugurata tre giorni prima delle elezioni. E’ l’unica rotatoria in Italia a essere INCLINATA. Ma a chi la devi dare a bere signor sindaco? Bugiardo.

  3. Ah..Ah..Ah..Ah..Ah..Ah..
    Si può sapere la città dove sono stati sospesi i lavori?!!
    Mi sa tanto che al sindaco, la sua proverbiale boria, gli abbia ASFALTATO il cervello, e abbia anticipato lo sparo dei PALLONI di Sant’Erasmo.

  4. Questo Sindaco non riesce mai…a chiedere SCUSA…ai cittadini.
    Le scuse non fanno parte della sua educazione e religione, anzi le pretende dal Comandante Vig.Urb. dalla Sita e dai cittadini quando invece la responsabilità e tutta sua avendo anticipato la data dei lavori senza avvisare nessuno.
    Si vede che in vita sua non ha mai lavorato, altrimenti capirebbe cosa significa alzarsi alle 5 di mattina per prendere il pulmann e andare a LAVORARE..invece di stare comodamente sdraiato nel letto a chattare su facebook. VERO SINDACO?!!

  5. Incredibile solo un priviticchio può far lasciare i lavori, “a mezza messa” in un’altra città per cominciare i lavori a Santeramo.
    La modestia è sempre il suo forte.
    Immagino con che faccia saranno rimasti il Sindaco e i cittadini dell’altra città!!! Ah.ah.ah.ah.ah..

  6. Il sindaco comincia ad avere disturbi di memoria. Pochi giorni fa, sempre da facebook, ha dichiarato di conoscere perfettamente la data inizio lavori, ma di non dirla per precauzione, oggi dichiara che” la disponibilità dell’impresa l’abbiamo avuta solo venerdi mattina, su mia insistenza, distogliendo l’impresa dal cantiere di un’altra città”
    Quindi la data la sapeva o non la sapeva o forse non sa nemmeno lui quello che dice.
    E poi come mai tanta insistenza con l’impresa, poteva aspettare altri due giorni e avere rispetto dei cittadini!!
    Abbiamo aspettato tre anni per l’asfalto e ora non si potevano aspettare altri 2-3 giorni??
    O c’è solo paura di non finire i lavori entro il 31 Maggio!! Quando si andrà a VOTARE??

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*