22/08/2019 20:20
Bari, 16 giugno 2019 si concludono le celebrazioni del 205° Anniversario della Fondazione dell’Arma dei Carabinieri.

Bari, 16 giugno 2019 si concludono le celebrazioni del 205° Anniversario della Fondazione dell’Arma dei Carabinieri.

Il Comando Legione Carabinieri Puglia è lieto di invitare tutta la cittadinanza ad assistere alla sfilata ed al concerto della Banda dell’Arma dei Carabinieri che avrà luogo a Bari domenica 16 giugno p.v., a partire dalle ore 09.30, In particolare, la Banda dell’Arma, partendo da Piazza del Ferrarese, sfilerà a piedi lungo Corso Vittorio Emanuele fino a Piazza Libertà dove si esibirà in concerto.
Tale iniziativa del Comando Legione Puglia si pone a conclusione delle celebrazioni del 205° Anniversario della Fondazione dell’Arma dei Carabinieri che, per quest’anno, sulla città di Bari, oltre alla tradizionale cerimonia commemorativa celebrata alla Caserma Bergia il 5 giugno scorso, nei giorni precedenti e successivi, ha visto la realizzazione di uno stand dell’Arma allestito in Piazza Umberto[1], oltre all’esposizione presso il Salone San Nicola del palazzo sede della Camera di Commercio di 15 uniformi storiche indossate in questi 205 anni e di alcuni negozi di Via Sparano, Via Melo e Corso Vittorio Emanuele, addobbando le vetrine con una Grande Uniforme Speciale dell’Arma, una del 1800, una della II Guerra Mondiale, una da Carabiniere di Quartiere e una da Corazziere, il tutto finalizzato a rinsaldare il legame dei Carabinieri con la città di Bari.
La Banda Musicale dell’Arma dei Carabinieri è nota per la varietà del suo repertorio, per la perfezione formale delle sue esecuzioni. Le origini del complesso musicale risalgono al 1820, quando per la prima volta, il Corpo dei Carabinieri Reali comprese nel suo organico un nucleo di Trombettieri. Tale formazione fu trasformata, nel 1962, in Fanfara e attraverso successive modifiche assunse nel 1920 una fisionomia più ampia e la denominazione di Banda Musicale dell’Arma dei Carabinieri. Sotto la direzione del Maestro Luigi Cajoli, la Banda si affermò come complesso musicale d’alta qualità professionale. Nel 1916 il Complesso Musicale ebbe il battesimo internazionale con la sua prima tournée all’estero per onorare i soldati alleati feriti. La meta fu Parigi. Nel 1925 il Maestro Cajoli, dopo 38 anni di attività, lasciò la direzione della Banda che aveva raggiunto i 70 elementi. A lui successe il Maestro Luigi Cirenei, allievo di Pietro Mascagni e musicista di rara sensibilità, al quale si deve la composizione de “La Fedelissima”, Marcia d’Ordinanza dell’Arma dei Carabinieri. Dopo le vicende della Seconda Guerra Mondiale l’opera di ricostruzione fu proseguita poi dal Maestro Domenico Fantini. Sotto la sua guida la Banda conobbe un periodo particolarmente denso di impegni internazionali. Al Maestro Fantini, nel 1972, successe il Maestro Vincenzo Borgia e fu proprio in questo periodo che il complesso musicale ha conosciuto nuovi ed importanti successi internazionali. Dal luglio del 2000 dirige il complesso musicale dell’Arma il Maestro Massimo Martinelli. Nel 2001 la Banda si è esibita alla presenza del Papa Karol Woytila durante la prima visita ufficiale di un pontefice alla Camera dei Deputati. Oggi, con i suoi 102 orchestrali selezionati attraverso concorsi pubblici, la Banda Musicale dell’Arma dei Carabinieri costituisce una complessa struttura in grado di interpretare composizioni celebri e più rare che vanno dalle tradizionali trascrizioni del repertorio orchestrale a brani originali per banda.
Il Maestro Direttore Colonnello Massimo Martinelli è nato a Roma nel 1965 ed ha compiuto gli studi musicali al Conservatorio S. Cecilia di Roma, diplomandosi in Composizione, Direzione d’Orchestra, Musica Corale e Direzione di Coro, Pianoforte e Strumentazione per Banda.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.