22/11/2017 06:37
ALLA RICERCA DI UNA VERGINITÀ PERDUTA

ALLA RICERCA DI UNA VERGINITÀ PERDUTA

La notizia è di quelle che non ti aspetti.
Leggiamo infatti: “ Sono stati affissi dei miei manifesti in zone non consentite. Chiedo scusa; non accadrà più. Saranno immediatamente rimossi”. Firmato D’Ambrosio.
Il deposto sindaco capace di scusarsi? Novità inedita e sorprendente.
Stesse scuse fatte seguire forse all’indirizzo del concittadino “cacciato” in maniera becera, violenta, arbitraria durante la pubblica assemblea del 19 febbraio 2015 presso sala Giandomenico? Macché!
Pesi diversi a seconda della convenienza.
Cosa non si fa in campagna elettorale per la conquista di una verginità perduta.

2 commenti

  1. Personalmente ho coniato il seguente aforisma che, forse, può calzare a molti politici di ogni grado.

    ” La prostituta più peccatrice in confronto a certi politici ,appare come una verginella”

  2. Giovanni Porfido

    Finito il periodo del delirio di onnipotenza ora è incominciato quello senza senso. Oggi come 5 anni fa D’Ambrosio non ha ancora un programma sistematico per Santeramo. Cose da realizzare e con quale modalità. Lo sa solo lui e non ci è dato sapere.
    Leggendo il manifesto è come vedere un bambino capriccioso che piange perché ha perso il ciuccio.
    Nient’altro.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*