25/11/2017 06:59
ADDIO FORESTALE? BUONA DOMENICA.

ADDIO FORESTALE? BUONA DOMENICA.

Se il disegno di legge sarà convertito non vedremo più gli attuali forestali con la loro storica divisa che dà sul grigioverde, ma saranno mimetizzati in altri Corpi di Polizia.

 

Il Corpo forestale dello Stato potrebbe sparire. Il Governo Renzi starebbe pensando di ridurre il numero delle forze di polizia (attualmente cinque) e a pagare sarebbe il corpo forestale. Il disegno di legge del Governo ha messo nero su bianco «la razionalizzazione delle funzioni di polizia al fine di evitare sovrapposizioni di competenze e di favorire la gestione associata dei servizi strumentali», prevedendo la riorganizzazione delle funzioni del Corpo forestale «ed eventuale assorbimento delle medesime in quelle delle altre Forze di polizia, ferma restando la garanzia degli attuali livelli di presidio dell’ambiente e del territorio e la salvaguardia delle professionalità esistenti». Se il disegno di legge sarà convertito, quindi, non vedremo più gli attuali forestali con la loro storica divisa che dà sul grigioverde, ma saranno mimetizzati in altri Corpi di Polizia, indossando ovviamente, la divisa del Corpo assorbente. Su questa proposta che avvertiamo essere non condivisa dalla maggioranza dei Cittadini e, specialmente, da coloro i quali sono impegnati per la difesa dell’Ambiente, è giunto l’ok della commissione Affari costituzionali del Senato. Se l’iter legislativo del provvedimento si concluderà senza intoppi potrebbe finire così una storia iniziata nel lontano 1872. Uomini e competenze sarebbero cancellati. Un peccato per loro, protagonisti di mille battaglie per la difesa del patrimonio boschivo e dell’ambiente, per prevenire e domare incendi, per lottare il bracconaggio e per tante altre iniziative a tutela e salvaguardia della pubblica incolumità e dell’ecosistema ma anche un peccato per noi che avvertiremo di essere tutti più poveri di protezione e di aiuto in caso di necessità. Buona domenica.

 

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*