22/11/2017 06:27
A SANTERAMO SI INAUGURANO DISASTRI

A SANTERAMO SI INAUGURANO DISASTRI

115 mila euro pagati con i sacrifici dei cittadini per i lavori di sistemazione del palazzetto Vitulli. Dopo la prima pioggerella c’e più acqua dentro che fuori.

pala 2Il 3 marzo con una imponente celebrazione è stato inaugurato e presentato alla stampa e alle autorità il nuovo Palavitulli. Le parole proclamatorie del sindaco: un momento importante quello di oggi in quanto stiamo restituendo alla città di Santeramo una struttura fondamentale per l’esercizio dello Sport dopo anni di inagibilità e trascuratezza, il sindaco, nell’occasione, ha anche sottolineato l’importanza dello sport quale mezzo di aggregazione e socializzazione nel pieno rispetto delle regole. (Quali?). Una vergogna oltre ogni limite di sopportazione. TRC, così come in altre circostanze simili,  non c’era ad amplificare l’ennesima presa per i fondelli a danno dei santermani.

In passerella oltre al Sindaco di Santeramo in Colle, Michele D’Ambrosio, il vice Sindaco Michele Cardascia, l’assessore allo sport Gianni Sportelli, l’assessore ai lavori pubblici  Gioacchino Maiullari, il Presidente Regionale del CONI Elio Sannicandro, il fiduciario provinciale del Coni Giuseppe Lassandro, Roberto Ficarra tecnico regionale Special Olympics, il segretario del Pd, Giuseppe Porfido, il segretario del Sel Raffaele Labarile, i consiglieri comunali Putignano, Labarile, Fraccalvieri, altri esponenti politici.

Il Palavitulli appartiene a tutti, sono state parole pronunciate dal sindaco di Santeramo, e va custodito come un qualsiasi bene proprio, con la stessa dedizione e cura. (La stessa utilizzata nella realizzazione dei lavori, aggiungerei).

post palavitulliDurante la cerimonia di inaugurazione, l’assessore allo sport Gianni Sportelli, ribadiva l’importanza di esercitare lo Sport e di possedere strutture a norma per l’esercizio delle varie discipline sportive.

E ora come la mettiamo? Altri sprechi, altre incompetenze, altri lavori inutili. E che figuraccia con i rappresentanti del Coni intervenuti, con i cittadini dei comuni limitrofi, con chi sostiene che l’Italia ce la farà! Altro che buongiorno Santeramo. Ecco dove finiscono le tasse dei poveri santermani.

Ringraziamo “Impegno per Santeramo” per l’importante materiale fotografico messo a disposizione.

Il nostro ruolo termina qui. Il seguito nello spirito di iniziativa dei cittadini, se i tempi sono maturi!

Un commento

  1. Perchè non andate a fare un’ intervista al Presidente Regionale del Coni e gli chiedete cosa è venuto a fare a Santeramo ad inaugurare un Palazzetto dello Sport o una Latrina?!!!
    Roba da Striscia la Notizia….120 mila euro buttati.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*