22/11/2017 19:21
A SANTERAMO IL PARCO DEI BRIGANTI

A SANTERAMO IL PARCO DEI BRIGANTI

Il Parco è immerso nel verde in un bosco di pini e querce ad alto valore naturalistico, adatto a tutti, bambini e adulti, famiglie e gruppi scolastici.

Da qualche mese a Santeramo si è aperto il Parco dei Briganti. Non è quello che intuitivamente avete pensato voi, cari lettori. No, non è quello. Per i briganti che avete pensato d’impulso, si sarebbe dovuto chiamare non parco ma cantiere di lavori forzati con palla al piede. Si tratta, invece, di un’ampia area boschiva attrezzata all’interno del bosco di Mesola che collega Santeramo a Collone in località di Acquaviva. Per raggiungerlo, soltanto sei chilometri circa partendo da Via Cassano e imboccando la strada vicinale prima dell’area di servizio esterna sulla stessa strada. Ci si arriva dritti dritti, senza scorciatoie. Il Parco è immerso nel verde in un bosco di pini e querce ad alto valore naturalistico, adatto a tutti, bambini e adulti, famiglie e gruppi scolastici, sia appassionati di natura e di relax che di movimento all’aria aperta. Tante le attrazioni che offre. Da quelle fisiche e sensoriali a quelle rilassanti ed eccitanti, utili a riconciliarsi con la natura ed a raggiungere il benessere del corpo e della mente. Il Parco dei Briganti è anche attrezzato per i diversamente abili che potranno accedere ad alcune attività, a loro dedicate, a contatto con la natura. L’interessante iniziativa è stata realizzata da due ragazzi, Antonio e Vito, rispettivamente di Cassano Murge e Acquaviva delle Fonti.  A due passi da casa, quindi, un luogo dove poter trascorrere all’aria aperta, il nostro week end o spazi della nostra giornata. Tutto all’insegna del puro divertimento e in totale sicurezza. L’ingresso è libero. Per le varie attrazioni, invece, costi popolari.

 

 

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*