24/11/2017 12:18
A POCO PIU’ DI UN MESE DA S. ERASMO

A POCO PIU’ DI UN MESE DA S. ERASMO

Il palco cupolato della festa sarà eretto nella parte interna a piazza di Vagno, dove era ubicato il bar “Botteguc’ “, angolo Via Belluno.

Manca poco più di un mese dalla festa patronale in onore di S. Erasmo e le voci si rincorrono in attesa che il Comitato presenti alla cittadinanza il programma ufficiale. Tutto gira intorno alla location della Cassa Armonica, da sempre “ombelico” dell’evento. Dichiarazioni ufficiali danno per certo che il palco cupolato della festa sarà eretto nella parte interna alla villa comunale, dove era ubicato il bar “Botteguc’ “, angolo Via Belluno. Insomma la festa 2015 di S. Erasmo si appresterebbe a passare alla Storia come l’edizione dello sfratto della Cassa Armonica da Piazza Garibaldi, ovviamente se i lavori di rigenerazione urbana non saranno conclusi per tempo, ipotesi più che accreditata. A risentire di questo sfratto sarà anche il Festival della Canzone Oratoriana che da alcuni anni a questa parte si svolge sul piedistallo per eccellenza della festa. Considerata l’inagibilità di Piazza Garibaldi, Via Roma e Via Francesco Netti saranno raccordate per favorire il tradizionale “passeggio a passo di lumaca” della gente, mediante un corridoio che sarà aperto in Piazza. Un’altra importante novità della festa riguarda l’orario di lancio dei palloni aerostatici, non più alle 18.00 ma dovremo dirigere lo sguardo al cielo alle ore 20.00 quando le piccole mongolfiere spiccheranno il volo da piazza di Vagno.  Si dà per certo, comunque, che la festa si svolgerà nei giorni canonici ovvero dal 31 maggio al 3 giugno.

 

6 commenti

  1. Ho una proposta:a fine festa raccogliamo le firme e mandiamolo via.Presidente arrogante e cialtrone VATTENE e lascia.stare i SANTI.Le.tradizioni non si cambiano

  2. Ma cosa dite, cosa blaterate, come se a Sant’Erasmo interessasse qualcosa di fuochi, luminarie, tradizioni. Andate a pregare, razza di scomunicati e superstiziosi. Bastava solo la commemorazione in chiesa “nei giorni canonici”, per far bisboccia c’è sempre tempo.

  3. Ma chi vi autorizza a stravolgere le tradizioni? I lavori in piazza, completamente inutili, se proprio si dovevano rubare i 2 milioni di euro per non fare nulla, si poteva farlo dopo la festa patronale. Meta di molti turisti. Ora come se non ci conoscessero abbastanza i forestieri finiranno per catalogarci con un cervello simile a quello delle galline turche. e poi i palloni notturni, la cassa armonica in castigo. Andate tutti a governare le crape e i montoni. San Erasmo si vendicherà.

  4. Ma come si fa a fare un casino così!!Presidente e prete andate a zappare.

  5. Ho appreso notizie che affermano lo spostamento del lancio dei palloni aerostatici in piazza del Lago e alle ore 20.00! Per quale ragione si sarebbe deciso anche lo spostamento in orario “notturno”? Che fine fa così la tradizionale rincorsa degli stessi da parte di irriducibili appassionati? Ricordo che comunque in notturna c’è sempre stato il lancio della “mongolfiera” a chiusura della cavalcata…

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*