16/07/2019 14:01
ARTE PASSIONE CONOSCENZA AL VIA IL FESTIVAL CASSANOSCIENZA SESTA EDIZIONE

ARTE PASSIONE CONOSCENZA AL VIA IL FESTIVAL CASSANOSCIENZA SESTA EDIZIONE

Dal 1 al 7 aprile torna a Cassano delle Murge la sesta edizione “ Cassanoscienza” divulgazione per ragazzi tra scienza e conoscenza Il tema scelto per questa edizione 2019 del Festival è ““ Corpi “ . Questa mattina , lunedì 1 aprile, nella sala Conferenze a Palazzo Miani Perotti  si è tenuta, la conferenza stampa di presentazione . Erano presenti: Daniela Caponio,dirigente scolastico Iiss “Leonardo Da Vinci” Cassano delle Murge,Maria Pia Di Medio  sindaco  di Cassano delle Murge,Davide Carlucci sindaco di Acquaviva delle Fonti,Cesareo Troia, vice presidente Parco Nazionale Alta Murgia,Domenico Nicoletti , direttore del Parco Nazionale Alta Murgia e Alessio Perniola direttore Multiversi – divulgazione scientifica.  <<Cassanoscienza è una manifestazione culturale di alto contenuto scientifico, che abbraccia vari settori del sapere, è uno stimolo verso la conoscenza e un modo diverso di fare scuola, di introdurre l’innovazione didattica e metodologia nelle aule, è lo specchio della creatività giovanile e dello spirito imprenditoriale che è insito nei ragazzi, è un’occasione di crescita per tutti i cittadini ,è la scuola che si apra l territorio è un’esperienza valida per l’orientamento permanente è l’evento di Cassano delle Murge che riesce a coinvolgere tutti dai bambini agli adulti di ogni età», dichiara la dirigente scolastica Daniela Caponio dell’istituto “Leonardo Da Vinci”. A rendere ancora più attrattiva l’edizione di quest’anno ci sarà l’esclusiva mostra “Cibarie Leonardesche. Edizione Zero Uno” a cura di Beth Vermeer, architetto del paesaggio e critico d’arte, fondatrice di Design for Everyday Life. La mostra verrà inaugurata lunedì 1 aprile alle ore 11. A cinquecento anni dalla morte del genio italiano la mostra intende rendergli omaggio facendo conoscere al grande pubblico il suo lato creativo meno conosciuto: il suo rapporto con il cibo e il suo ruolo da scenografo di banchetti festosi durante gli anni al servizio di Lorenzo Il Magnifico e da Ludovico il Moro a Milano. Tra gli appuntamenti cardine della manifestazione ci sarà, sabato 6 aprile a partire dalle 17, la Fiera della scienza, che trasforma la piazza del paese e alcune vie del centro storico in un vero “luna-park” della scienza dove si potrà assistere ad esperimenti ed esperienze scientifiche, spiegate con rigore, ma attraverso un approccio informale. L’intera cittadinanza sarà chiamata a interagire nelle varie dimostrazioni per vivere l’esperienza in prima persona. Per i laboratori interattivi, visitabili dal martedì al sabato dalle 9 alle 13, c’è No smoking be happy a cura della Fondazione Umberto Veronesi che svolgerà la sua attività sensibilizzazione sull’impatto del tabagismo e attraverso il laboratorio “Io Vivo Sano contro il fumo” fornirà corrette informazioni scientifiche sui danni provocati dal tabacco e sui benefici di una vita senza fumo. E ancora altri 21 laboratori aperti a tutti che tratteranno l’argomento Corpi, passando dalla fisica all’astronomia, dalla salute allo sport e alla bellezza. Ne “Il corpo tra piacere e dipendenze” infine “Cambia-mente!” metti alla prova le tue convinzioni più radicate ed impara a riconoscere le bufale sul cancro – a cura dell’AIRC che fornirà una serie di risposte alle domande più frequenti sul cancro con l’intento di far capire quali sono le fonti attendibili e i comportamenti sani da adottare.La scienza si abbina anche alla natura: imperdibili diventano, quindi, gli Itinerari turistici proposti ai quali si può partecipare prenotandosi tramite mail o telefono iat.cassanomurge@libero.it; info. 080.321.16.08.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.